Piozzo, tutti pazzi per la zucca: da venerdì torna la Sagra – DETTAGLI E PROGRAMMA

Si terrà anche quest’anno a Piozzo, come da ormai 23 anni, la manifestazione interamente dedicata alla zucca e ai suoi derivati.

Si terrà anche quest’anno a Piozzo, come da ormai 23 anni consecutivi, la manifestazione interamente dedicata alla zucca e ai suoi derivati. Il piccolo paese famoso in tutto il mondo per la sua birra, si tingerà nuovamente di arancione dal 30 settembre al 2 ottobre con la “Fiera regionale della zucca”. La manifestazione è riconosciuta dalla Regione Piemonte come fiera regionale specialistica del settore ortofrutticolo. Non mancheranno i classici appuntamenti e prodotti che caratterizzano da sempre la manifestazione, le 450 varietà di zucca selezionate e raccolte in una mostra tecnico-scientifica unica nel suo genere in Italia, allestita in una via panoramica, curata da alcuni esperti e che potrà essere visitata gratuitamente. Presente anche quest’anno la “Zucca Piozzo”, prelibato prodotto culinario “made in Piozzo” brevettato lo scorso anno, da utilizzarsi prevalentemente per la preparazione del risotto.

Tutte le zucche sono coltivate a Piozzo ma i semi provengono da ogni angolo del mondo, verranno esposte su carri agricoli e si potranno acquistare nelle centinaia di stand allestiti anche con prodotti derivati della zucca, sia alimentari che non. «Come ogni anno non potranno mancare le delizie alla zucca – spiega l’organizzazione –, bomboloni, muffin, cioccolatini Gobino canditi con la zucca, risotto e minestrone, tutto a base del pregiato ortaggio piozzese. I piatti, dolci e salati, potranno poi essere cucinati, a casa, da ogni visitatore grazie alle ricette illustrate nel ricettario dedicato alla zucca di Piozzo».

Ancora due classici appuntamenti saranno quello con i maestri chef intagliatori di vegetali, Livio Revello e il campione mondiale Fabio Luca, che scolpiranno zucche di ogni forma e colore creando splendide composizioni e quello con l’“artigiano del suono” Danilo Raimondo, costruttore di strumenti e oggetti sonori con le zucche secche, che proporrà in questa edizione anche la mostra “Cucurbita Sapiens”: la lagenaria dall’origine e la diffusione nell’utilizzo quotidiano, ludico, ornamentale, magico e musicale. Suonerà quindi la “Cucurbita Sapiens Orchestra”, accompagnando i visitatori del sabato pomeriggio con musica proveniente da zucche essiccate. Visto il grande successo delle edizioni precedenti, si ripeterà anche quest’anno il Laboratorio del gusto con degustazione di zucche.

Continueranno anche per il 2016 i laboratori per scuole e bambini, che si svolgeranno nella mattinata di sabato 1º ottobre, con visita guidata alla fiera. Come nelle passate edizioni ci saranno poi alcuni concorsi come quello di fotografia, “Metti la foto in zucca” (da quest’anno anche con la sezione Instagram, dove si potranno pubblicare le foto con hashtag #fieradellazucca), quello sui “Dolci alla zucca”, che premierà il miglior dolce preparato, e quello sulla “zucca più pesante” (che lo scorso anno raggiungeva i 462 kg), volto a premiare i coltivatori di zucche giganti provenienti da tutta Italia. I regolamenti dei concorsi si possono trovare in versione integrale sul sito internet www.prolocopiozzo.it.

«Da anni manteniamo la zucca al centro dell’attenzione diffidando da ogni prodotto non attinente – continua il Comitato organizzatore – e questo riconoscimento premia il nostro duro lavoro, che ogni anno svolgiamo gratuitamente e con passione cercando di migliorare sempre la qualità della manifestazione». Presenti alla manifestazione anche una mostra di moda, “Accessori d’altri tempi”, nella casa d’epoca sita in piazza 5 luglio 1944 e i rappresentanti dei Comuni di Antoing (Belgio) e Vallecrosia (IM), gemellati con la “Fiera regionale della zucca”.

Il programma
Venerdì 30 settembre
Ore 16: consegna zucche per concorso della zucca più pesante; ore 20: apertura XXIII edizione della “Fiera regionale della zucca”, esposizione di zucche su carri d’epoca e mostra tecnico-scientifica con più di 450 varietà di zucca. A cena con la zucca presso i ristoranti piozzesi.
Sabato 1º ottobre
Ore 10: apertura del mercato della zucca nel centro del paese; Laboratori creativi per scuole e bambini; ore 12,30: punto-ristoro con risotto e dolci alla zucca di Piozzo; ore 15: concorso “Dolci alla zucca”, premiazione e intrattenimento musicale dei «Cucurbita Sapiens Orchestra»; ore 16: Laboratorio degustazione zucche; ore 18: distribuzione di minestrone e dolci alla zucca; ore 21: “Il giro della zucca in 80 minuti” a cura di Maria Cristina Pasquali, con l’accompagnamento musicale de “La compagnia dell’erba bona”, presso la Biblioteca civica di via Carboneri.
Domenica 2 ottobre
Ore 10: inaugurazione ufficiale della XXIII “Fiera regionale della zucca”. Ricevimento autorità e consegna della “Zucca d’oro”. Concorso
fotografico “Metti la foto in zucca”; ore 11,30: premiazione concorso della zucca più pesante; ore 12,30: pranzo con prodotti tipici presso il
punto-ristoro della Pro Loco oppure presso la tensostruttura nel parco dell’Albarosa o presso i ristoranti piozzesi; ore 17,30: premiazione
concorso fotografico “Metti la foto in zucca”; ore 19: chiusura esposizione e mercato della zucca; ore 20: cena alla zucca presso la
tensostruttura nel parco dell’Albarosa (info e prenotazioni al 338 1400129).

Alla Fiera troverete…
Una mostra tecnico-scientifica con 450 varietà di zucche coltivate a Piozzo e provenienti da tutto il mondo.
Il punto-ristoro della Pro Loco con le delizie alla zucca: risotto, dolci e cioccolatini alla zucca “Guido Gobino”.
Gli chef, maestri di sculture vegetali, Livio Revello del «Gran Hotel Royal» di Sanremo e il savonese Fabio Luca, campione mondiale di intaglio
del 2012;
L’“artigiano del suono” Danilo Raimondo, costruttore di strumenti e oggetti sonori con le zucche secche.
La mostra «Cucurbita Sapiens: una zucca dai mille utilizzi». La lagenaria dall’origine e la diffusione nell’uso quotidiano, ludico,
ornamentale, magico e musicale.
Gli artisti peruviani che proporranno l’antica tradizione della scultura delle zucche lagenarie.
Il presepe di zucche nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano.
La mostra di moda «Accessori d’altri tempi» nella casa d’epoca sita in piazza 5 luglio 1944.
La mostra di pittura di Erica Forneris presso la chiesa della Madonnina.
Le chiese del Santo Sepolcro e San Bernardo aperte per visite guidate.
Rappresentanti dei Comuni di Antoing (Belgio) e Vallecrosia (IM), gemellati con la “Fiera regionale della zucca”.

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì. Clicca su ogni articoli per i dettagli dell'evento: https://www.unionemonregalese.it/2024/06/17/a-luglio-tornano-doi-pass-a-breo/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/20/a-luglio-2024-torna-a-mondovi-piazza-di-circo-il-tendone-ai-ravanet/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/20/i-live-a-mondovicino-enrico-ruggeri-cristina-davena-fargetta-e-mirko-casadei/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/18/bye-bye-barocco-a-mondovi-a-luglio-arriva-andy-warhol/  

Pamparato: comincia il nuovo corso di Franco Borgna

È cominciato con il Consiglio di insediamento di ieri pomeriggio il secondo mandato di Franco Borgna alla guida di Pamparato. Franco Borgna ha indossato la fascia e prestato giuramento al cospetto dei...

Farigliano, insediato il nuovo Consiglio: Giachello e Bertone confermati in Giunta

Si è ufficialmente insediato il Consiglio comunale di Farigliano. La sera di giovedì 20 giugno, in municipio, alla presenza della nuova squadra al completo, il sindaco Ivano Airaldi (appena riconfermato alle urne), dopo il...

Ecco la Giunta Bailo: Luigi Vinai resta vicesindaco, Michela Tomatis assessore

Durante il primo Consiglio comunale, la sera di giovedì 20 giugno, si è insediata ufficialmente la nuova Amministrazione di Magliano Alpi, che sarà guidata per la quarta volta consecutiva dal confermato sindaco Marco Bailo. Davanti...

Roburent: Paolo Manera rassegna le dimissioni da presidente della Pro loco di San Giacomo

Paolo Manera, presidente della Pro loco di San Giacomo di Roburent, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni. Lo ha fatto con una lettera ai soci della Pro loco, passando in rassegna...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...