«Perché la Regione non consente anche ai privati la pulizia dei fiumi?»

Confagricoltura Cuneo torna a chiedere una maggior collaborazione con l’ente pubblico.

“Di fronte a certe calamità tutti si rendono improvvisamente conto che il territorio va gestito in maniera attenta e rispettosa, ma le imprese agricole che ogni giorno operano sul territorio questo lo sanno molto bene – dichiara Roberto Abellonio direttore della Confagricoltura di Cuneo –. Da tempo ormai chiediamo alla Regione Piemonte una maggior collaborazione con i privati per la pulizia degli alvei dei fiumi e dei corsi d’acqua dalla vegetazione spontanea. Questo potrebbe garantire una serie di indubbi vantaggi per l’intera comunità, primo fra tutti una riduzione del rischio di esondazioni e allagamenti, con conseguente aumento della sicurezza pubblica e un deciso risparmio economico per le casse pubbliche, poi chiamate a intervenire per ripristinare i danni provocati dal maltempo”.

In altre regioni d’Italia la pulizia dei fiumi già avviene grazie alla realizzazione delle opere di mitigazione del rischio idraulico e geologico e il ripristino delle condizioni di sicurezza dei corsi d’acqua e delle relative pertinenze con il sistema della compensazione.

“La necessità di tenere puliti gli alvei dei fiumi oggi è sotto gli occhi di tutti, ma deve essere trasformarsi in azioni concrete fatte in maniera costante e rigorosa – continua Abellonio –, per questo l’idea di concordare piani di taglio della vegetazione ripariale con i privati, come già accade in molte altre zone del nostro Paese, potrebbe rappresentare una soluzione reale per evitare di trovarci poi in situazioni peggiori. Ogni operazione avverrebbe in modo regolamentato solo dopo la presentazione di progetti da parte del soggetto privato interessato e la conseguente autorizzazione dell’autorità competente in tempi brevi e a prezzi ragionevoli. Per la Regione sarebbe un’operazione a basso costo e, allo stesso tempo, le aziende potrebbero usufruire del materiale legnoso ricavato dal taglio della vegetazione ripariale del fiume per produrre energia rinnovabile, come peraltro prevede il Piano di azione energetico.

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Mauro Gola lascia la Camera di Commercio per la Fondazione CRC

È uno degli ultimi tasselli, che vanno a piazzarsi tutti in questi giorni. Oggi, lunedì 15 aprile, Mauro Gola ha lasciato la presidenza della Camera di Commercio ed è entrato nel nuovo Consiglio generale...

Ancora ladri al bar “Cit ma bel” di Bastia: due furti in una settimana

Nuovo increscioso episodio, al bar "Cit ma bel" di Bastia, vittima di due furti con scasso in una sola settimana. Dopo l'incursione di ignoti avvenuta nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 aprile,...

Mondovì, scontro tra auto a Breolungi

Incidente a Mondovì Breolungi questo pomeriggio, alle 17.15 circa. Una scontro, per cause da accertare, ha coinvolto due auto sulla Statale 28 nei pressi del ponte sul Pesio. In tutto cinque gli occupanti: 3...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...