Jazz:Re:Found tanti concerti tra jazz, soul, hip-hop e elettronica

Torino batte un altro colpo: un interessante festival in programma per il fine settimana

Forse non paga delle ultime fortunate edizioni di Todays, Movement e Club to Club, Torino regala un’altra kermesse di sicuro interesse a tutti i “musicofili” (e perchè no, un motivo di orgoglio a chi nella fremente Torino ci vive o ci studia). Si sta infatti per alzare il sipario su Jazz:Re:Found, una cinque giorni all’insegna di musica, o meglio, della sinergia tra diversi generi musicali, considerata la line-up molto variegata ed eterogenea. E nonostante la defezione all’ultimo (ufficialmente per problemi famigliari) dei De La Soul, anche di primissimo livello: da Grandmaster Flash, icona vivente dell’hip hop e primo artista di questo genere a entrare nella Rock And Roll Hall of Fame, a Gilles Peterson, DJ di fama internazionale e proprietario di un’importante etichetta (Talkin’ Loud), passando per Tony Allen. Il batterista nigeriano ha confermato, durante la sua onorata carriera, quanto non sia effettivamente un luogo comune il talento che si usa attribuire agli africani. Parlo del ritmo nel sangue, ovviamente, e che un certo Brian Eno lo ha addirittura definito “forse il più grande batterista mai vissuto”. Altre esibizioni di sicuro interesse quella di Underground Resistance, movimento nato per le strade di Detroit che esporta un modello di musica totalizzante e, perchè no, salvifica, mescolando hip hop, soul, jazz e techno, e quella dell’enfant prodige Jacob Collier, polistrumentista di assoluto talento (per la conoscenza più approfondita del quale rimando ai molti e molto scenografici video caricati su YouTube dall’artista stesso) che ad appena ventidue anni è già stato insignito dei titoli di “nuovo Messia della musica jazz” (The Guardian) o addirittura “futuro della musica” (Jazzwise). Senza ovviamente dimenticare gli artisti nostrani, come il follemente geniale dj e producer Clap! Clap! o il raffinatissimo Volcov, maestro in consolle; più che degnamente rappresentate anche la vecchia e la nuova scuola rap italiane, rispettivamente dai romani Colle der Fomento e dal torinese Ensi. In buona sostanza ce n’è per tutti i palati.
Si chiude quindi col botto la stagione concertistica (o meglio, se mi si passa il cacofonico termine, “festivalistica”) torinese, e l’auspicio per l’anno prossimo non può che essere una programmazione di livello pari a quella di quest’anno, curata, caleidoscopica, perfettamente al passo coi tempi (se non, qualche volta, anche un passo avanti), ma mai irragionevolmente slegata dalla tradizione. Buona musica.

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

Mondovì, ecco i cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico

Da ieri, lunedì 30 gennaio, sono stati piazzati a Mondovì i primi cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico. Il Comune spiega: «La città di Mondovì, insieme ad altri 76 Comuni del Piemonte, deve...

Grandabus lancia “Mo”, il QR code parlante che rivela in tempo reale la posizione...

Si chiama “Mo” ed è un vero e proprio QR code parlante pensato e creato da Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico locale in provincia di Cuneo, per offrire a tutti gli...
mercato altipiano produttori locali

Mondovì: sperimentazione al mercato dell’Altipiano, area dedicata ai produttori locali

Prenderà il via il prossimo 8 febbraio il nuovo assetto sperimentale e provvisorio (sei mesi) del mercato rionale dell’Altipiano che ogni mercoledì mattina, come da tradizione, si distende tra gli spazi di piazza Monteregale....

Mondovì: si demolisce l’ex rifiuteria in piazzale “Ravanet”

Era, fino a oggi, uno degli angoli più squalificati della città di Mondovì. L’ex rifiuteria Acem abbandonata di piazzale Giardini, per tutti “piazzale Ravanet”, è un sito in completo degrado. Un anno e mezzo...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...