Bowie icona dell’anno

In Italia nuove strade per fare pop, ma la vetta è di Manuel Volpe. Le classifiche di Viter Luna

Mai come nel 2016 nella musica si sono contate così tante croci: le morti più eclatanti sono state quelle di Prince e ancor di più quella di David Bowie, arrivata a pochi giorni dall’inizio dell’anno, a ridosso del suo sessantanovesimo compleanno ed in concomitanza con l’uscita di Blackstar, che, col senno di poi con le uscite del brano omonimo e di Lazarus, già nel 2015 si proponeva come testamento poetico di quest’autentica icona: l’uomo, il personaggio, la malattia, la musica, separate stanze di una stessa identità; il naturale album dell’anno. Un primo posto che tuttavia non ha vinto a mani basse, visti i valori in campo di chi era in competizione: lo straziante, profondo e cupo Nick Cave, i Radiohead che dopo il mezzo passo falso del King of Limbs sono tornati con una nuova gemma, il cantautorato-folk ricco di contaminazioni di Bon Iver che dopo il successo è tornato con un album meno ricco (forse) di canzoni radiofoniche, ma con una potenza e una intensità lirica di più alto spessore, e infine un disco di rock vero, autentico e come non se ne sentiva da un po’, come quello dei Black Mountain.
Se fuori confine i generi sono vari, in Italia ci si concentra molto a ridefinire il pop: ci hanno provato un po’ tutti, da Calcutta a iCani passando per Cosmo; i migliori risultati sono stati quelli di Francesco Motta, migliore opera prima ed un live (al Nuvolari) come non se ne sentivano da tempo, Niccolò Fabi che che confeziona un disco ricchissimo poco italiano, ma assai convincente, e il casertano Old Fashioned Lover Boy. Il disco più bello però quest’anno arriva da Torino e rende il jazz un genere naturale e ben poco costruito: Manuel Volpe ripercorre la scia di Mulatu Astatke con un disco a dir poco meraviglioso. Gli Zen Circus invece scostandosi poco dal seminato hanno costruito un album ricco di tensione positiva (e una gran bella canzone come Non Voglio Ballare).
Cos’altro vi siete persi? Due live memorabili come quello di Pistoia dei National (ancora tutto davanti agli occhi) e la performance di John Carpenter in occasione del ToDays Festival; due brani di Sorge (In Famiglia e Bar Destino) che mettono insieme lirismo, recitato ed elettronica in un cocktail da far accapponare la pelle, quasi quanto Jesus Alone di Nick Cave che vale, da sola, un Nobel per la letteratura; i Sophia di Resisting, la coda finale di Daydreaming, le zone di guerra di PJ Harvey e la poetica politica di Anohni, i ritorni di Justice e Tortoise, l’inaspettata sorpresa di Andrea Fornari e dei Goat, e il bell’esordio degli Anudo (Zeen), uno dei tanti esempi di come la provincia sforna musica di altissima qualità che andrebbe tenuta d’occhio con più rispetto.

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Briaglia: il candidato di “Briaglia Attiva” sarà Giacomo Miceli, vicesindaco uscente

Il gruppo "Briaglia Attiva", che aveva confermato la sua presenza alle elezioni amministrative, ha espresso il candidato sindaco: sarà Giacomo Miceli, vicesindaco dell'attuale Amministrazione di Dario Filippi. Sarà dunque lui a affrontare...

La maggioranza perde i pezzi a Saliceto: «Terremoto in Consiglio comunale, altre tre dimissioni»

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. Sono notizie delle ultime ore le dimissioni a Saliceto dei consiglieri comunali di maggioranza Monica Garello, Elisa Core e Edoardo Ferro; così, alla lista dei dimissionari, nella quale figurano già i nomi...

Elezioni comunali a Rocca de’ Baldi: Alfonso Porfido si candida a sindaco

In vista delle prossime elezioni comunali di giugno, si "scalda" l'atmosfera a Rocca de' Baldi. Il primo candidato sindaco ad uscire allo scoperto è Alfonso Porfido, ex consigliere di minoranza dimissionario nel 2021 (faceva...

Frabosa Sottana: Domenica 28 aprile torna la “Fera ‘d San Giors”

Domenica 28 aprile torna il classico appuntamento con la “Fera ‘d San Giors” di Frabosa Sottana, che darà avvio alle manifestazioni fieristiche sul territorio dell’Unione montana del Mondolè. Si sta delineando un...
Assistenza Folletto Bimby Mondovì

Assistenza autorizzata Vorwerk Folletto e Bimby a Cuneo & Mondovì solo da Nuova Caper

Nuova Caper è l'unico centro di assistenza autorizzata Vorwerk - Folletto e Bimby per le zone di Mondovì e Cuneo. Con oltre ventitré anni di esperienza sul territorio, si può contare sulla professionalità e...