Mondovì: piscina e sport all’aperto, si può fare di più?

Non solo una cittadella dello sport pensata per gli allenamenti e le partite, ma un angolo di svago in cui divertirsi con gli amici.

Da anni, Mondovì attende l’arrivo del “Polo sportivo”: quello che dovrebbe nascere al Beila, la cittadella dello sport monregalese che dovrebbe includere anche il nuovo palazzetto per il volley. Intanto però il gruppo di ragazzi che fanno parte del nostro “progetto #attiVì” lancia la sua richiesta: pensare anche a spazi per sport “open air”, in un contesto cittadino. A partire da una piscina comunale all’aperto.
Le criticità della piscina attuale (passata a nuova gestione l’anno scorso: il contratto dovrebbe scadere a metà del 2017) sono state solo parzialmente risolte dai lavori della scorsa estate. Ma una piscina all’aperto avrebbe una finalità diversa, più “di svago”, per ragazzi e per famiglie. Un modo per passare un pomeriggio per abbattere il caldo (oggi a Mondovì ce n’è una, ma è provata: è nel circolo “Sporting Club” sulla collina di San Lorenzo). La piscina avrebbe un’attrattiva più legata all’intrattenimento: qualche sdraio per prendere il sole, magari uno scivolo acquatico per bambini, un impianto audio per fare un po’ di musica la sera. Tuttavia, i ragazzi insistono sulla location: non avrebbe più senso farla nei pressi degli impianti attuali al Ferrone, già dotati di campi da tennis e del bar? Altra idea, che rientra perfettamente nel contesto: mini campi da gioco (beach volley) e un’area fitness, con attrezzi da palestra in mezzo a un’area verde. Non una cittadella dello sport pensata per l’agonismo, per gli allenamenti delle squadre e le partite, ma un angolo di svago in cui fare attività fisica con gli amici. E, magari, mangiarsi anche un gelato: tanto per non dimagrire troppo.

Cos’è il progetto #attiVì
Uno spazio che “L’Unione” riserva alle idee dei 20enni monregalesi. Un gruppo di ragazze e ragazzi è al lavoro: le loro idee, proposte, lamentele, allarmi o suggerimenti diventeranno spunti per la nostra rubrica. A ogni puntata, un tema – fino alle prossime elezioni comunali. Loro ci mettono la voce, vediamo se i candidati ci mettono le orecchie.

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Tre arresti per la banda del camper (a noleggio) dopo cinque furti nei negozi

Come anticipato, nella notte tra il 12 e 13 aprile, diversi esercizi pubblici di Ceva, Bastia Mondovì e Carrù erano stati “visitati” dai ladri, che si erano impossessati di alcuni telefoni cellulari e del...

È di Torre una delle “dieci donne che salvano la terra” per Slow Food...

Lunedì mattina a Torino, in occasione della Giornata mondiale della terra” si è tenuta la conferenza stampa dell’evento “10 donne che salvano la terra”, una delle iniziative organizzate da Slow Food Italia in vista...

Ernesto Billò con “La Resistenza dei giovanissimi” inaugura il 25 aprile a Carrù

Sarà la deputata cuneese e vicepresidente nazionale del Partito Democratico Chiara Gribaudo a tenere quest’anno l’orazione ufficiale a Carrù nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile. Invitata dalla sezione locale dell’Anpi e dal Comune, la...

Medico di base a Farigliano: la dott.ssa Apostolo prende servizio il 13 maggio

Dal 13 maggio prossimo la dottoressa Romina Apostolo si inserirà in qualità di medico nel ruolo unico di Assistenza Primaria a ciclo di scelta (Medico di Medicina di Medicina Generale) attualmente autolimitata a mille...
gruppo figli genitori separati

Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati

Diamo voce ai nostri figli! A Mondovì un Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati Lo studio “La Giraffa - Professionisti per la gestione del conflitto”, nell’ambito delle iniziative avviate, propone...