Diversamente Open si presenta con un concerto dei “Graffiti”

Neonata Associazione a favore di malati, anziani e disabili. Appuntamento a Millesimo venerdì 23 giugno. Navetta da Mondovì e Ceva

Appuntamento d’eccezione venerdì prossimo, 23 giugno, in piazza Italia per la prima serata “Diversamente Open”, evento promosso per far conoscere meglio e ad un pubblico più vasto l’attività che la neonata Associazione svolge sul territorio diocesano in favore di malati, anziani e disabili. Grazie all’entusiasmo e disponibilità manifestate dall’Amministrazione comunale di Millesimo e dalla nota band Sixties Graffiti – cui vanno i più sinceri ringraziamenti da parte dell’Associazione – è stato possibile organizzare questo primo appuntamento. partire dalle 19,30 nei pressi di piazza Italia saranno presenti stands eno-gastronomici e diversi locali del centro storico offriranno portate diverse a prezzi concordati. Dalle 21 sul palco di piazza Italia il fantastico concerto dei Sixties Graffiti, in formazione al gran completo con Attilio Ferrua (chitarra e voce), Gianfranco Bruno (basso), Alberto Bracco (batteria e voce), Marco Golinelli (chitarra e voce), Sandro Lavagna (tastiere), Gino Botto (tastiere e voce), Corrado Leone (tastiere, tromba, flauto, ecc... e voce) e Rosangela Borghese (voce). Un bella occasione per ritrovarsi insieme in piazza, in una serata davvero per tutti. Sarà disponibile anche un servizio navetta (al costo di 5,00 euro) con partenza da Mondovì, in piazza della Repubblica, alle 19,30, e da Ceva, di fronte all’hotel Sanremo, alle 19,50. Partenza per il rientro da Millesimo alle 23,45; prenotazioni entro il 21 giugno al 348 4453672.

Verso il pellegrinaggio a Lourdes

Nata a Mondovì nello scorso mese di marzo, “Diversamente” è un’Associazione di promozione sociale che lavora di concerto con la Commissione diocesana per la Pastorale della salute, per proseguire l’attività dei volontari dell’Odp Mondovì in favore di malati, disabili e anziani.
Attività intensa e impegnativa, costantemente cresciuta nel corso di questi ultimi anni, che concretizza sul territorio la vocazione al servizio sviluppata dai volontari nelle esperienze di pellegrinaggio. Una crescita non solo del numero di appuntamenti, ma anche nella quantità di utenti coinvolti e nella qualità del tempo a loro dedicato. Il programma per il 2017 prevede il contatto con oltre 2.000 utenti in ben 10 appuntamenti domenicali con Messa nelle parrocchie delle diverse località ospitanti, il pranzo e un paio d’ore di festa insieme, il pellegrinaggio a Lourdes dal 24 al 29 luglio prossimi, oltre a numerosi interventi diretti presso le strutture con visite per mattinate, pomeriggi o alcune ore di socializzazione (tombolate, musica, proiezioni, merende).
L’attività dell’Associazione si concretizza esclusivamente su base di volontariato. Non sono previsti rimborsi spese di alcun genere e tutti, presidente e membri del direttivo inclusi, pagano la partecipazione ai pellegrinaggi e alle varie iniziative senza sconti rispetto a quanto previsto per tutti gli altri.