Memento Moro

[29 Gennaio - 4 Febbraio]

Il sindaco consegna le chiavi della città al Moro.
Non è che forse stiamo un po' esagerando con 'sto buonismo?

"A Carnevale ogni scherzo vale".
Il Coromoro va visto in quest'ottica.

(Non potendo avere più carri per motivi di sicurezza il Carnevale ha scelto di avere più mori.)

Un coro di neri che canta "Bella ciao" in dialetto.
Praticamente l'ideale di accoglienza della Lega.

Un coro di neri che canta "Bella Ciao" in dialetto: prima gli stonati italiani!

Un coro di neri che canta "Bella Ciao" in dialetto.
A seguire la Taurinense alle prese con "Kumbayà".

Un moro entra in un bistrot. Bang!

Un moro si prende la più bella della città.
E CasaPound muta.

L'alberghiero in difficoltà chiede aiuto alle cucine dei ristoranti.
Strano, di solito è il contrario.

"C'era una scuola molto carina/senza soffitto senza cucina
non si poteva entrarci dentro/perchè non c'era il pavimento”

Enrico Costa sfila a Febbraio per una gustosa carnevalata.
Su di un carroccio allegorico.

Il M5S candida Costamagna, grande esperto di Politiche Internazionali.
Ha fatto l’Erasmus in Svezia.

Esponente di Casa Pound di Salmour in collegio a Mondovì.
Vada a fare il nero a casa sua!