I musulmani di Mondovì invitano i concittadini alla cena per la fine del Ramadan

Iniziativa di integrazione il 12 giugno. Invitati anche sindaco e vescovo

Un modo originale per incontrarsi e conoscersi. È forse la prima iniziativa di integrazione ideata dalla comunità musulmana monregalese: l’invito, esteso a tutti i monregalesi, a prendere parte all’iftar, la tradizionale cena di fine del Ramadan. L’idea dalle due Associazioni musulmane monregalesi, sulla scia di quanto già fatto a Torino a cui hanno partecipato, fra gli altri, il sindaco Chiara Appendino e l’arcivescovo mons. Cesare Nosiglia. E infatti qua a Mondovì sono stati invitati anche il sindaco Adriano e mons. Miragoli. La cena si svolgerà martedì 12 giugno, presso il salone parrocchiale di Mondovì Altipiano (via Risorgimento, angolo piazza Monteregale), gentilmente messo a disposizione dal parroco.

«È tradizione che durante il Ramadan, ogni sera dopo il tramonto la comunità si ritrovi per mangiare insieme invitando amici e vicini, anche di altre religioni – spiegano –. Nella nostra città i musulmani si sentono accolti e vogliono far parte a pieno titolo della comunità locale: con questo invito intendiamo dunque lanciare un segnale di amicizia e pace, creando un'occasione di incontro e conoscenza per tutti. Il ritrovo è fissato per le ore 20. Dopo l'accoglienza e un saluto delle autorità che vorranno partecipare e dei rappresentanti della associazioni musulmane, alle 21,16, ora della rottura del digiuno dopo la breve preghiera del tramonto, si cenerà insieme fino alle 22,30. Chi vuole partecipare è pregato di inviare un messaggio ai numeri 320.3803968 (Hakim) o 339.7653438 (Mohamed) o una mail a nassimbz2011@hotmail.it o hakimogalati@gmail.com»