Ipercoop sottocosto settembre 2019

Botte alla ex: condannato poliziotto monregalese

Le ruppe il naso con una testata

Due mesi di reclusione per lesioni colpose, obbligo di risarcire tremila euro e non menzione della condanna sul casellario giudiziale. É la pena stabilita dal Tribunale di Cuneo per un poliziotto monregalese imputato per aver fratturato il naso all’ex compagna. Per la Procura e l’ex che si era costituita parte civile, la lesione, invece, era intenzionale.
«Mi diceva che, se fosse partita la denuncia, avremmo avuto tutti grossi guai perché lui, essendo un poliziotto, avrebbe perso il lavoro» aveva spiegato la donna in aula. Le versioni della presunta vittima e dell’accusato sono state molto diverse: lui ha sostenuto che quella sera stavano litigando e, mentre lei gesticolava, si scontrarono. Di fatto il 24 novembre 2017 fu l’ultima notte che l’uomo trascorse nella casa coniugale; ora è in corso la separazione e i tentativi di trovare un accordo per l’affidamento dei figli. «Quella sera mi rimproverò perché non avevo lavato i piatti, alzò la voce, aveva il bimbo in braccio e mi diede una testata – ha raccontato la donna –, mentre mi accompagnava al Pronto soccorso disse di dire che avevo sbattuto nel portellone del bagagliaio dell’auto perché lui era un poliziotto e poteva avere guai». 

Ipercoop sottocosto settembre 2019