A Chiusa Pesio il nuovo assessore era candidato con la minoranza. Il sindaco: «Una scelta non politica»

Baudino è il nuovo assessore all’agricoltura. La nomina ha destato numerose polemiche

Nell’ultima riunione il Consiglio comunale di Chiusa Pesio ha preso atto della nomina di Claudio Baudino, 31 anni imprenditore agricolo delle Combe (nella foto, a sinistra), come assessore esterno all’Agricoltura e Verde pubblico, in sostituzione dello scomparso Andreino Ponzo. La nomina aveva suscitato non poche polemiche in considerazione del fatto che Claudio Baudino 4 anni fa era astato candidato nella lista che appoggiava la candidatura a sindaco di Armando Erbì: «La mia scelta è stata legata unicamente alla persona e non va vista assolutamente sotto una luce politica – aveva affermato il sindaco Bussi (nella foto, a destra) al momento della nomina –. Era stato proprio Andreino Ponzo alcuni mesi fa a parlarmi bene di Baudino, sottolineando le sue competenze nel campo dell’agricoltura. Qualcuno ha voluto vedere questa nomina come un’apertura alla minoranza presente in Consiglio Comunale, ma semplicemente ho chiesto a Claudio di darci una mano in questo settore nei pochi mesi che mancano alla fine della legislatura».

La nomina non era stata poi formalizzata perché lo Statuto comunale vietava di nominare come assessori esterni candidati non eletti alle precedenti elezioni comunali. Successivamente è stata quindi approvata una modifica dello statuto comunale con la relativa entrata in Giunta di Claudio Baudino che in Consiglio comunale ha manifestato il suo orgoglio per il ruolo che gli è stato proposto ed ha tenuto a precisare che la sua scelta di far parte della macchina amministrativa derivi proprio dalla volontà di mettersi in gioco nell’interesse del paese. Ha, inoltre, espresso la sua delusione per le polemiche che sono seguite alla sua nomina e ha affermato il suo proposito di uscire dalla logica degli opposti schieramenti per il bene del paese.

Caseificio Tramonti Formaggi freschi Mozzarella