Concerto benefico, per la Casa Do Menor di Padre Chiera

Con il coro "Energheia" le offerte andranno a sostegno dell'opera di Padre Renato Chiera

Sabato 9 febbraio, alle 21 al teatro "Garelli" di Villanova avrà luogo un concerto benefico organizzato dal sindaco di Pianfei Marco Turco, in collaborazione con l'Unione Montana Mondolè. "Non lasciatevi uccidere i sogni" è il titolo della serata , in cui si esibirà il coro Energheia. Un 'idea per raccogliere fondi e anche un modo per divulgare l'appello di padre Renato Chiera, fondatore della Casa do Menor, istituzione riconosciuta a livello mondiale: riuscire a trovare 1500 benefattori che donino 10 euro al mese per risolvere i problemi economici legati all'aumento delle tasse che il nuovo governo brasiliano impone. Padre Renato, originario della zona di Villanova, da 40 anni è missionario nelle favelas brasiliane. A inizio novembre aveva lanciato un appello video: con l'elezione del nuovo presidente brasiliano la "Casa  do Menor" è a rischio chiusura, perché sono stati eliminati i contributi statali per le organizzazioni umanitarie ed è aumentato in contemporanea il carico fiscale. L'appuntamento è quindi per sabato 9 febbraio a Villanova, un riconoscimento che il paese vuol dare un "sacerdote di strada" e "di periferia" con origini contadine, dottore in filosofia ma con un'unica grande missione: quella di salvare gli "ultimi". Ingresso a offerta libera. (per info: 0174 552192).