Piano neve in Valbormida: per la Prefettura ha “retto bene”

I soggetti interessati hanno fatto il punto sulla situazione dopo le critiche

La scorsa settimana presso la Prefettura di Savona si è svolta una riunione di debriefing operativo dedicata alla disamina degli interventi posti in essere dalle autorità pubbliche, dalle Forze di Polizia e dagli Enti proprietari e gestori delle strade e autostrade della provincia, per garantire la sicurezza stradale e contenere i disagi del traffico veicolare in occasione delle nevicate del 1° e 2 febbraio scorsi. Alla riunione, presieduta dal prefetto Antonio Cananà, hanno partecipato i vertici delle Forze di Polizia e della Capitaneria di porto, il presidente della Provincia, i sindaci di Altare, Cairo M.te, Carcare, Cosseria, Millesimo, l’assessore alle politiche della sicurezza del Comune di Savona, i rappresentanti dell’ANAS, dell’Autorità di sistema portuale, delle Società concessionarie autostradali e della categoria degli autotrasportatori (CNA-FITA). L’analisi si è concentrata sul tratto savonese dell’A6 e sull’adiacente viabilità ordinaria della Val Bormida, poiché sulla restante rete stradale e autostradale della provincia non si sono registrate criticità particolari. Si è constatato che l’attuazione dei dispositivi del Piano neve ha evitato incidenti di rilievo sull’autostrada e ha consentito di mantenerla aperta al traffico leggero e ai mezzi di soccorso e di emergenza anche nei momenti di maggiore intensità delle nevicate. Quanto ai mezzi pesanti, si è preso atto che, nell’occasione, la Concessionaria non ha ritenuto sussistenti le condizioni né per la loro libera circolazione né per il loro “navettamento” sistematico sull’autostrada, a causa dei numerosi cantieri inamovibili presenti lungo il tracciato, che, riducendo quell’asse viario ad unica corrente veicolare, costituiscono un fattore di potenziale aggravamento del rischio per l’utenza. Per tali ragioni, limitatamente alla giornata del 1° febbraio, i mezzi pesanti sono stati oggetto di “navettamento” saltuario e ad essi è stato inibito l’accesso alla A6 dai caselli di Millesimo e di Altare, con conseguenti disagi sulla viabilità ordinaria adiacente. In relazione alle doglianze espresse dai sindaci della Val Bormida e dal rappresentante degli autotrasportatori sulla gestione della circolazione dei mezzi pesanti, il prefetto ha assicurato che il tema sarà oggetto di esame prioritario in apposite riunioni tecniche con la Concessionaria Autostradale, in un’ottica di affinamento delle procedure operative del Piano neve. Ha precisato tuttavia che l’impianto complessivo del Piano non sarà intaccato, avendo retto bene alla prova dei fatti.

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Roccaforte. La grande festa alpina con il raduno sezionale

Sabato 15 e domenica 16 giugno, la Sezione A.N.A. di Mondovì festeggerà a Roccaforte M.vì il tradizionale Raduno Sezionale, momento di incontro e di amicizia tra gli Alpini e simpatizzanti dei 52 Gruppi che...

Ceva dice addio a Pietro Contegiacomo, pilota e amante della “Tanaria”

Ceva dice addio a Pietro Contegiacomo, 69 anni, scomparso ieri sera, giovedì 13 giugno, in seguito ad una malattia. Personaggio carismatico, curioso e molto conosciuto, si era distinto per le molteplici attività intraprese nella...

Giugno insieme: gli eventi dell’estate della Pro loco di Pianfei

La Pro loco di Pianfei ha annunciato il calendario degli eventi che tradizionalmente aprono l’estate. Il “Giugno insieme” prevede appuntamenti per tutte le settimane del mese (tutto il programma è previsto nell’area presso gli...

Villanova. Venerdì sera il gran finale del Palio dei Rioni 2024: chi sarà il...

Si è conclusa ieri sera la parte agonistica del Palio dei Rioni di Villanova, che ha visto le dodici frazioni sfidarsi in un percorso con la pallina, il cui obiettivo era comporre il maggior...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...