Lo spettacolo della Mondolè Ski Marathon. Trionfano Lenzi e Barazzuol

Sabato sera la gara in notturna di 21 km organizzata dallo Sci Club Tre rifugi

La conca di Prato Nevoso illuminata e il comprensorio del Mondolèski hanno fatto da splendida cornice alla Mondolè Ski Marathon, gara di sci alpinismo in notturna organizzata dallo Sci Club Tre rifugi in collaborazione con Pratonevoso e Artesina, con la XVI delegazione del Soccorso Alpino, con la sezione CAI di Mondovì e i Comuni di Frabosa Soprana e Sottana. Dopo la partenza da Prato Nevoso gli atleti hanno proseguito lungo le piste di Artesina fino a raggiungere Cima Durant che con la sua quota di 2.092 rappresenta il punto più alto del percorso per poi rientrerà a Prato Nevoso. La gara, una maratona a coppie, si è snodata per circa 21 km con un dislivello totale di oltre 1900 metri.

Le classifiche

In testa alla classifica assoluta si è piazzata la coppia composta da Filippo Barazzuol (Prali) e Damiano Lenzi (Esercito) che con il tempo di 1:50.24 hanno preceduto di 3'36 Francois Cazzanelli e Stefano (Corrado Gex). Al quarto porto, a 12'40, Fabio e Nicola Cavallo (Tre Rifugi) davanti a Maurizio Basso e Stefano Camaglio (Valle Ellero) a 17'11. Sesti, Marco Franco e Diego Mamino (Tre Rifugi) a 17'12

La classifica assoluta femminile è andata a Tatiana Locatelli e Charlotte Bonin (Corrado Gex) in 2:27'10. Quarte Martina Chialvo e Barbara Moriondo (Tre Rifugi) a 19'28 davanti a Maria Orlando e Silvia Ponzo (Tre Rifugi)