Sport e giornalismo: oggi a Mondovì si presenta il libro sul Trap

"Storie di sport. Idee, amici e racconti di grandi imprese". È questo il titolo del primo appuntamento del 2019 di 'Dardanello Incontra', il ciclo di colloqui con campioni e personalità legate al mondo dello sport proposto all’interno del progetto "A scuola di giornalismo con Piero Dardanello".

Lunedì 1 aprile, dalle ore 11 alle ore 13, al teatro ‘Baretti’ di Mondovì, grandi firme e non solo dialogheranno tra di loro e con i ragazzi delle scuole Superiori di Mondovì presenti alla mattinata, per raccontare i momenti meno noti della vita di uno sportivo, l’importanza dei rapporti e delle amicizie per far nascere grandi imprese, tra aneddoti e ricordi. All’incontro, organizzato dall’associazione culturale ‘Piero Dardanello’, parteciperanno Ludovica Mantovani, alla prima uscita ufficiale da presidente della neonata "Fondazione Torneo Ravano - Coppa Paolo Mantovani", Xavier Jacobelli, direttore di ‘Tuttosport’ e presidente della giuria del premio giornalistico ‘Piero Dardanello’, il giornalista e presidente onorario del riconoscimento, Roberto Beccantini, ed il giornalista e scrittore Enzo D’Orsi, già fondatore del ‘Dardanello’.

Durante la mattinata, D’Orsi racconterà anche alcune curiosità legate al suo primo romanzo "Gli undici giorni del Trap", diario del periodo psicologicamente più combattuto del grande allenatore Giovanni Trapattoni. Il romanzo di D’Orsi si apre domenica 15 e si chiude mercoledì 25 maggio 1983: dall’ultima partita di campionato vinta contro il Genoa sino alla finale di Coppa dei Campioni persa ad Atene contro l’Amburgo. Con D’Orsi ci saranno anche il giornalista sportivo Roberto Beccantini, il direttore di ‘Tuttosport’, Xavier Jacobelli, e Ludovica Mantovani, figlia di Paolo Mantovani, storico presidente della Sampdoria dello scudetto 1990-91 ed ideatore del 'Torneo Ravano', oggi la più grande kermesse scolastica d’Europa e ribattezzata, in suo onore, 'Torneo Ravano - Coppa Paolo Mantovani'. Da quest’anno la rassegna è promossa da una fondazione ‘ad hoc’, presieduta proprio da Ludovica. Un intreccio di idee, amicizie e racconti: fu infatti D’Orsi, all’interno del 'Cerchio Blu', il club di giornalisti e appassionati di calcio creato da Paolo Mantovani, a suggerire l’idea di dare vita alla Supercoppa italiana di calcio.

Alla mattinata prenderanno parte anche i giovani reporter di 'Errore di stampa', periodico del Liceo 'Vasco Beccaria Govone' di Mondovì, supportati dal dirigente scolastico, Bruno Gabetti, e guidati dalla docente Teresa Cavallero.

Intanto prosegue la quarta edizione del progetto 'A scuola di giornalismo con Piero Dardanello', dedicato ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado della provincia di Cuneo, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino. Il cammino coinvolge quest’anno anche la scuola ‘Anna Frank’ di Mondovì, oltre alle realtà di Beinette, Carrù, Dogliani, Farigliano, Pamparato, San Michele Mondovì, Vicoforte e Villanova Mondovì.