Colin Stetson, al Circolo della Musica. Le “5 Ragioni” per un live

Perchè ascoltare un suo album e perchè andare a vederlo dal vivo?

1) Il Bass Saxophone.

Sapete o vi è mai capitato di sentire il suono di un sassofono basso? Avreste mai potuto immaginare che il barrito di uno strumento, non sia soltanto rumore, ma puro suono? Dal 2008 anno in cui è cominciata la sua carriera solista ha pubblicato una serie di album uno più bello dell'altro.

2) Il Jazz che non ascolta Jazz.

Una musica jazz così difficilmente la si può ascoltare tutti i giorni; magari un po' di frontiera e ricca di contaminazioni, non particolarmente immediata e standard, ma di cui – una volta abituati a certi ascolti – non se ne può fare a meno. Sono quei concerti che non passano sotto casa ogni giorni, o anche solo una volta all'anno.

3) Colin Stetson, chi?

Jazzista americano che si muove tra jazz, minimalismo e sperimentazione noise; è uno straordinario talento che con gli strumenti a fiato (quello di riferimento è il sax basso) si spingere oltre i confini di una semplice interpretazione ed è incredibile come uno strumento, da solo come il suo, possa diventare sufficiente alla resa. E invece quel sassofono suona preciso e ci spinge alla ricerca dell'ascolto, ci porta a chiedere qualcosa in più al suo autore e una nota in più, quasi fosse un favore.
All This I Do for Glory, album del 2017, è entrato nella top 30 degli Album Internazionali delle #clàssiFìCHE di CULTURECLUB51.

4) La musica di domani.

Per scoprire ogni tanto non solo cosa passa il convento, ma dove possa andare la musica, la musica di frontiera aiuta a intercettare la linea e a darti una prospettiva diversa da ciò a cui si è normalmente abituati ad ascoltare.

5) Jazz is Dead

Il live di questa sera è l'anteprima del programma 2019 del Jazz is Dead, un festival promosso dall'ARCI Torino dal titolo provocatorio che si ripropone di alternernare artisti provenienti da una tradizione anche classica e standard del jazz, ma che hanno saputo elaborarla in autonomia. Un sassofono super-multieffettato, e poi la chitarra di Paolo Spaccamonti che aprirà il live.

 

AG Sanremo fiori piante grasse cactus succulente