A Mondovì 60 primavere: una fiera “green” con il tema dell’ecologia

Tutto pronto per la 60º edizione in programma sabato 13 e domenica 14 aprile con tanti appuntamenti culturali su temi ambientali

La sede del Comizio Agrario di Mondovì ha ospitato, sabato 6 aprile, la presentazione della 60º edizione della “Fiera di Primavera”. Una Fiera che tiene alla sua tradizione – con la prima rassegna zootecnica fortemente voluta dal Comizio Agrario – ma anche radicata nell'attualità, ai temi ambientali come il cambiamento climatico, la biodiversità e la raccolta differenziata. In campo oltre 500 espositori in una kermesse che animerà la città sabato 13 e domenica 14 aprile.
Proprio dalla collaborazione tra Comune e Comizio è nata l’idea di “PrimaVera Piemontese”, a cui sono già stati iscritti settanta capi di bestiame provenienti da allevamenti di Mondovì, Bagnasco, Bastia M.vì, Frabosa Soprana, Rocca De’ Baldi e Roccaforte M.vì. La rassegna zootecnica troverà spazio in piazza Ferrero insieme alla "fattoria didattica". L’altra grande novità è quella del “PalaClima” del Parco Naturale delle Alpi Marittime in piazzetta Levi con confronti e dibattiti sul clima, l’ambiente e l’attività all’aria aperta.
Come da tradizione, piazza Cesare Battisti ospiterà l’esposizione floreale, con vivaisti provenienti dalle province di Cuneo, Imperia e Torino e con un’ampia gamma di varietà, dalla rosa antica alle piante acquatiche, dagli alberi da frutto alle piante grasse. La novità? Un “Taxi dei Fiori” a servizio degli acquirenti, che trasporterà gratuitamente le piante ingombranti o pesanti da piazza Cesare Battisti a piazzale Ravanet, il principale parcheggio a servizio della Fiera. Sarà un mezzo rigorosamente ecologico: una bicicletta.
In piazza Ellero, lato corso statuto e via Durando mercato-bancarelle, ed esposizione varie; stand food delle Pro loco in piazza Roma.