Al Santuario di Vico, la festa degli anniversari per preti e diaconi

Per mons. Egidio Miragoli “40 anni di Messa”

Un buon numero di ministri ordinati (preti e diaconi) della diocesi di Mondovì ha vissuto, giovedì 16 maggio, al Santuario di Vico, la Giornata di fraternità sacerdotale, festeggiando anche gli anniversari di ordinazione più significativi. In particolare ci si è stretti attorno ad alcuni presbiteri e diaconi giunti a questi rilevanti traguardi: dieci anni di ordinazione per Konnutara p. Joseph Thaddeus, don Jean Marie Mabongo Kavueta, don Bartolomeo Prato, e diacono Carlo Cardone. Venticinque anni per don Adriano Preve. Cinquant’anni per don Luciano Bruno, mons. Modesto Candela, don Alfredo Costamagna. Sessantacinquesimo per mons. Mario Rizzo. Nella celebrazione eucaristica in Basilica, presieduta dal vescovo mons. Egidio Miragoli, si sono poi pure sottolineati i 50 anni di messa per il frabosano p. Eugenio Basso (SMA) e per don Paolo Manfredi di Mondovì Breo tuttora impegnato in Germania ad Offenbach Am Main. Auguri anche allo stesso mons. Egidio Miragoli che è giunto ai 40 anni di ordinazione, ed a mons. Sebastiano Dho, vescovo emerito di Alba, nel giorno del suo compleanno.

Nell’omelia mons. Egidio Miragoli ha richiamato l’attenzione – per presbiteri e diaconi – su tre consegne da riconoscere e di cui essere consapevoli, nel ministero ordinato: fare memoria della propria piccola storia personale inserita nella grande storia della salvezza attorno al Signore crocifisso e risorto; essere memoria, in compagnia del Maestro, nel ripensare la vita in chiave di dedizione ovvero di esistenza donata nel servizio; celebrare la memoria, cogliendo il valore ideale di anni vissuti nello spendersi per l’Evangelo tra i fratelli. In precedenza, il biblista saluzzese prof. don Michelangelo Priotto, in Casa “Regina Montis Regalis”, ha offerto a tutti una interessante rilettura delle “Beatitudini” nel vangelo di Matteo, ricordando innanzitutto che in questo annuncio gioioso ed impegnativo sta tutto il volto del Signore da riconoscere e da cui farsi conquistare.

Ipercoop Speciale Agosto