Sopralluogo a Prato Nevoso per realizzare la cabinovia a 10 posti griffata “Porsche”

Il viaggio nel futuro dello sci a Prato Nevoso sarò firmato "Porsche". La nuova telecabina a 10 posti che  sostituirà la storica seggiovia del "Rosso" è un progetto ideato da “Porsche studio design”, consociata della famosa casa automobilistica sportiva tedesca.

Nei giorni scorsi, sopra la Conca, si è svolto un sopralluogo importante: quello dei tecnici della Conferenza dei servizi che stanno seguendo l'iter burocratico per l'approvazione del progetto. Serve ancora un passaggio burocratico con la Regione e  con il Comune di Frabosa Sottana: «Se in tempi brevi provvederà a portare avanti il tutto...da luglio potremmo davvero partire con i lavori», annunciano dalla stazione sciistica. L'impianto sarà realizzato dalla Bartholet Maschinenbau AG e rivoluzionerà il modo di trasportare gli sciatori e i ciclisti perché sarà utilizzabile anche d’estate per raggiungere le cime delle Alpi Liguri e da li cimentarsi in fantastiche discese mozzafiato con le mountain bike. Oppure per cimentarsi in camminate intorno al Mondolè.

A Prato Nevoso ogni cabina avrà dieci posti. E sarà utilizzabile anche dai disabili, che potranno salirvi in carrozzina. Saranno realizzate due stazioni: una di partenza a 1549 metri, l’altra, di arrivo, a poco meno di 2mila metri (1926 per la precisione). Il viaggio durerà poco più di 4 minuti. Si potrà contare su comodi, singoli sedili, una vista panoramica grazie all’ampia superficie finestrata e il massimo della silenziosità. Una volta "a regime", l'impianto sarà in grado di trasportare fino tremila persone l’ora. Un’innovazione senza precedenti per lo sci piemontese.

AG Sanremo fiori piante grasse cactus succulente