Mondovicino cresce: ecco i numeri della nuova gestione “Promos”

Ecco i numeri di Mondovicino: con la nuova gestione in mano alla Promos l’outlet di Mondovì cresce in passaggi e fatturato

mondovicino cresce nuova gestione promos

L’outlet di Mondovicino cresce: questi sono i dati annunciati dalla nuova gestione in mano alla “Promos”. Questa mattina, lunedì 17 giugno, il gruppo bresciano ha fornito i dettagli dei primi 7 mesi di gestione. Da ottobre, "Promos" ha in mano l’outlet Mondovicino di proprietà della famiglia Caramelli.

PARLA PROMOS, NUOVA GESTIONE: “MONDOVICINO CRESCE”
“Una crescita del 3% dei passaggi e del 5% del fatturato - afferma Luigi Maurizio Villa, direttore Mondovicino -, segno che la nostra attività ha portato buoni frutti. Anche l’esperienza dell’esposizione di Cracking Art, che si conclude ha attirato moltissima gente”. Giacomo Caramelli: “La scelta di affidare la gestione a un’azienda specializzata ha portato grandi risultati”.

IL PUBBLICO E I CLIENTI
L’incremento dei clienti sarebbe dovuto a un afflusso proveniente da fuori Mondovì. Il direttore Villa: «Una ricerca di mercato, che avevamo richiesto quando abbiamo preso la gestione, ci diceva che esistevano aree di mercato che potevano essere ampliate. Per esempio, il pubblico francese o quello torinese. Oggi vediamo i primi risultati». 
La media di Mondovicino: 30 mila presenze alla settimana, concentrato soprattutto nei weekend. In termini di posti di lavoro, si parla di circa 500 posti di lavoro sull’outlet e un migliaio per tutto il complesso Mondovicino.

IL FESTIVAL E LE ALTRE NEWS
Altre novità: le nuove date gratuite del festival musicale (con l’annuncio di show del calibro di Giusy Ferreri, Baby K e Luca Carboni, 3 show gratuiti a luglio col nome di “Mov Summer Festival”, anteprima di Wake Up)

LEGGI QUA le date del festival

Infine, la palestra di arrampicata sportiva nel nuovo Mondovicino Sporting Center di Paolo Pettavino, unica palestra da arrampicata in Italia in un outlet, che aprirà a luglio. Con l’inizio dei saldi verranno aumentate le navette. Prosegue l’iter per realizzare l’arena per live show a fianco dell’outlet: “Il futuro degli outlet oggi va nella direzione dell’intrattenimento - commenta Giacomo Caramelli - e il festival lo dimostra”.