Il cavalcaferrovia di Magliano Alpi è “a rischio”

Già in corso un primo intervento, imposti limiti di velocità e peso. Ma Provincia ed Rfi stanno lavorando ad un accordo per demolire la struttura e rifarla completamente

Nell’ambito di una serie di controlli, effettuati un po’ su tutto il territorio nazionale in questi mesi da Rfi (Rete ferroviaria italiana) sulle strutture di sua competenza, è stata riscontrata una situazione di possibile pericolo per il cavalcaferrovia di Magliano Alpi, sulla Provinciale verso Cuneo, subito dopo la rotatoria dell’ex discoteca, nelle vicinanze della stazione ferroviaria. Lunedì il sindaco di Magliano, Marco Bailo, ha partecipato ad un vertice nella sede della Provincia, a cui erano presenti anche il presidente Federico Borgna, il consigliere delegato Bruno Viale (sindaco di Roaschia) e l’ingegner Riccardo Enrici, del settore viabilità. Durante la riunione è emersa la richiesta da parte di Rfi di limitare la portata di carico e la velocità sul cavalcaferrovia di Magliano, costruito agli inizi del ‘900, quindi circa 100 anni fa, ormai. Secondo le nuove disposizioni non si potrà transitare a più di 40 km/h e, da giovedì 20 giugno, sarà vietato il passaggio ai mezzi pesanti superiori alle 20 tonnellate. «La relazione di staticità prodotta da Rfi richiede alcune restrizioni sul cavalcaferrovia – ha spiegato il sindaco Bailo –. In questi giorni sono già iniziati alcuni lavori di consolidamento della parte inferiore della struttura». Terminato l’intervento preliminare comunque la Provincia cercherà di trovare un accordo, per il cofinanziamento di un lavoro “risolutivo”: «Sono già stati avviati i contatti con Rfi, per capire se sia possibile un’operazione congiunta – ha spiegato il dott. Viale –. Se arriverà il via libera da entrambe le parti, potremo procedere. Il progetto prevede la totale demolizione dell’attuale cavalcaferrovia e la costruzione di uno nuovo, che sarà anche più largo, per consentire il passaggio di una pista ciclo-pedonale a fianco della sede riservata ai veicoli. Se l’operazione andrà in porto, per i prossimi 150 anni non dovremo più pensare alla sicurezza di questa struttura».
Le limitazioni: 40 km/orari e 20 tonnellate di peso
A partire da giovedì 20 giugno coloro che transitano sul cavalcavia di Magliano dovranno fare attenzione. Si dovrà mantenere una velocità inferiore ai 40 km/h e non si potrà attraversare il tratto con mezzi superiori alle 20 tonnellate di peso,
Sono quattro i cavalcaferrovia “a rischio”
L’indagine strutturale condotta da Rfi hanno portato ad individuare quattro cavalcaferrovia potenzialmente “a rischio” nel Cuneese. L’intervento prioritario riguarda quello di Magliano, ma non è escluso che in futuro si rendano necessari interventi anche sugli altri. Si tratta infatti di quattro costruzioni dell’inizio del ‘900, che devono fare le prese con l’inevitabile logorio dei materiali.

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

Grandabus lancia “Mo”, il QR code parlante che rivela in tempo reale la posizione...

Si chiama “Mo” ed è un vero e proprio QR code parlante pensato e creato da Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico locale in provincia di Cuneo, per offrire a tutti gli...
mercato altipiano produttori locali

Mondovì: sperimentazione al mercato dell’Altipiano, area dedicata ai produttori locali

Prenderà il via il prossimo 8 febbraio il nuovo assetto sperimentale e provvisorio (sei mesi) del mercato rionale dell’Altipiano che ogni mercoledì mattina, come da tradizione, si distende tra gli spazi di piazza Monteregale....

Mondovì: si demolisce l’ex rifiuteria in piazzale “Ravanet”

Era, fino a oggi, uno degli angoli più squalificati della città di Mondovì. L’ex rifiuteria Acem abbandonata di piazzale Giardini, per tutti “piazzale Ravanet”, è un sito in completo degrado. Un anno e mezzo...

Incidente tra camioncino e auto a Frabosa: interviene l’elisoccorso

Incidente sulla Provinciale 237 a Frabosa Sottana, sulla strada che porta verso Prato Nevoso nella mattinata di oggi (lunedì 30 gennaio). Coinvolti un camioncino e un'auto, finiti fuori strada. È atterrato nel parcheggio della...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...