All’incontro sulla mafia organizzato da “Provincia granda” non ci sarà il giornalista Paolo Borrometi. Annunciato Matiello

Cambio in corsa, nell'incontro "Perché e come scrivere di mafie anche nel Nord Italia", in programma a Mondovì: non ci sarà il giornalista Paolo Borrometi

paolo borrometi giornalista mafia

Cambio in corsa, nell'incontro "Perché e come scrivere di mafie anche nel Nord Italia", in programma oggi, venerdì 21 giugno, a Mondovì: non ci sarà il giornalista Paolo Borrometi. L'incontro, che si terrà alle 17,30 nell'Antico Palazzo di Città a Piazza, è organizzato dai colleghi del settimanale "Provincia granda" per i 150 anni di pubblicazioni.

Il giornalista d'inchiesta Paolo Borrometi, annunciato nei giorni scorsi, non sarà presente all'evento. Annunciato invece Davide Matiello, già presidente di "Libera Piemonte" e, da parlamentare, membro della Commissione Giustizia e della Commissione parlamentare antimafia.

IL GIORNALISTA PAOLO BORROMETI SI È AUTO SOSPESO IN POLEMICA CON FELTRI

"Provincia granda", relativamente alla defezione di Borrometi, parla di "problemi personali" (sarà proiettato, in video, un suo intervento). Un vero peccato, la sua assenza: Paolo Borrometi è il giornalista che proprio ieri, assieme a Sandro Ruotolo, si è auto-sospeso dall'Ordine dei giornalisti in polemica con Vittorio Feltri. Una decisione presa dopo le affermazioni fatte da Feltri sullo scrittore Camilleri sulle colonne di "Libero".

Matiello scrive su Facebook: «Borrometi ha deciso di auto-sospendersi dall'Ordine per denunciare il comportamento di Feltri che usa la penna come un lanciafiamme. Sono curioso di chiedere ai colleghi giornalisti cosa ne pensino»

GIUSEPPE ANTOCI
Confermata invece la presenza di Giuseppe Antoci, ex presidente del Parco dei Nebrodi, in Sicilia. Antoci è inventore del "protocollo" che porta il suo nome e che è diventato "legge dello Stato" in materia di certificazione per l'erogazione dei fondi europei. Per Antoci si tratta di un ritorno, perché era già stato ospite del giornale nel 2016, nell'ambito di "Aspettando Collisioni".
È tuttora sottoposto a misure di sicurezza molto stringenti perché ha subito, nel 2016, un feroce attentato nelle colline dei Nebrodi. Attentato a cui scampato solo grazie all'intervento della scorta e degli uomini della Polizia di Stato. Grazie al protocollo, il Comune di Troina e il Parco dei Nebrodi hanno revocato oltre 4 mila ettari di terreno ad aziende in odor di mafia. Sempre grazie al protocollo Antoci, le procure di mezza Sicilia hanno bloccato affari e truffe di imprenditori legati al clan. Scoprendo anche minacce per avere terreni, per poi chiedere contributi con prestanome.
L'incontro è pubblico ed è inserito tra i corsi di formazione dell'Ordine dei Giornalisti.
Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

Beinette: si insedia la nuova Amministrazione Busciglio: «Prioritario il rinnovamento: spazio ai giovani»

Si è insediata nella serata di mercoledì l'Amministrazione a fianco di Lorenzo Busciglio nel suo terzo mandato alla guida di Beinette. Il sindaco ha prestato giuramento e svelato i componenti della Giunta che lo...
movì festival ernia mondovì breo

MoVì Festival, a luglio Ernia a Mondovì Breo

Dopo il successo del concerto di Tony Effe e del Teenage dream party con oltre 5.000 presenze complessive, Wake Up e comune di Mondovì annunciano un nuovo grande appuntamento dell’estate monregalese con il concerto...

Igliano: la Giunta del sindaco Gonella

Primo Consiglio comunale ad Igliano. Il riconfermato sindaco Flavio Gonella ha annunciato la Giunta che lavorerà al suo fianco nei prossimi cinque anni di amministrazione. Si tratta di Claudia Gonella, in qualità di vicesindaco,...
2024 mondovì piazza circo

A luglio 2024 torna a Mondovì “Piazza di circo”, il tendone ai “Ravanet”

A luglio 2024 torna a Mondovì “Piazza di circo”: settimo anno di un evento nato per promuovere il circo contemporaneo come forma d’arte che può contribuire alla crescita delle persone e del territorio. Dai...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...