Messa in sicurezza del lungo Tanaro: incontro a Garessio

Con il sindaco Fazio si è parlato della sistemazione del ponte “Gen Odasso” che, in occasione delle alluvioni fa da diga e causa l’allagamento di via Vittorio Emanuele, e del ponte sulla provinciale 582, che nel novembre 2016 ha causato l’allagamento dello stabilimento Huvepharma

Molinari Borgna Fazio
Messa in sicurezza del lungo Tanaro: incontro tra il consigliere provinciale, Molinari, il presidente della Provincia, Borgna e il sindaco di Garessio, Fazio

Messa in sicurezza del lungo Tanaro al Ponte. Questa la ragione della visita, giovedì, del presidente della Provincia Federico Borgna e del consigliere alla Viabilità, reparto Mondovì, Annamaria Molinari, a Garessio. Centrali, in particolare, la sistemazione del ponte “Gen Odasso” che, in occasione delle alluvioni fa da diga e causa l’allagamento di via Vittorio Emanuele e del ponte sulla provinciale 582, che nel novembre 2016 ha causato l’allagamento dello stabilimento Huvepharma.

Messa in sicurezza del lungo Tanaro

«Nell’incontro con il Comune - spiega il presidente Borgna -, ci siamo confrontati sugli interventi di competenza comunale e su quelli di competenza provinciale. In particolare per la messa in sicurezza e sistemazione idraulica del tratto di Tanaro che attraversa l’abitato e del ponte sulla 582. Comune e Provincia collaboreranno per anticipare il prima possibile l’iter autorizzativo e ottimizzare i costi. E chiederemo un incontro con il presidente della Regione, che autorizza il finanziamento della parte di sistemazione idraulica». «Il tavolo di lavoro avviato con la Provincia rappresenta un significativo passo avanti - commenta il sindaco di Garessio Ferruccio Fazio -. Siamo tutti seriamente intenzionati a risolvere questa difficile e grave situazione per Garessio e per la valle Tanaro».

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità? Iscriviti gratis alla nostra newsletter

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

Grandabus lancia “Mo”, il QR code parlante che rivela in tempo reale la posizione...

Si chiama “Mo” ed è un vero e proprio QR code parlante pensato e creato da Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico locale in provincia di Cuneo, per offrire a tutti gli...
mercato altipiano produttori locali

Mondovì: sperimentazione al mercato dell’Altipiano, area dedicata ai produttori locali

Prenderà il via il prossimo 8 febbraio il nuovo assetto sperimentale e provvisorio (sei mesi) del mercato rionale dell’Altipiano che ogni mercoledì mattina, come da tradizione, si distende tra gli spazi di piazza Monteregale....

Mondovì: si demolisce l’ex rifiuteria in piazzale “Ravanet”

Era, fino a oggi, uno degli angoli più squalificati della città di Mondovì. L’ex rifiuteria Acem abbandonata di piazzale Giardini, per tutti “piazzale Ravanet”, è un sito in completo degrado. Un anno e mezzo...

Incidente tra camioncino e auto a Frabosa: interviene l’elisoccorso

Incidente sulla Provinciale 237 a Frabosa Sottana, sulla strada che porta verso Prato Nevoso nella mattinata di oggi (lunedì 30 gennaio). Coinvolti un camioncino e un'auto, finiti fuori strada. È atterrato nel parcheggio della...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...