I lupi colpiscono ancora: strage di pecore a Frabosa Soprana

Attaccato nella notte un gregge di oltre 30 capi al Vallone della Penna

I lupi colpiscono ancora: strage di pecore a Frabosa Soprana (foto di archivio)

I lupi colpiscono ancora: strage di pecore a Frabosa Soprana. Nuovo attacco, con tutta probabilità ad opera di uno o più lupi, sulle nostre montagne, nella notte tra venerdì 19 e sabato 20 luglio.

Un gregge di pecore, protetto da una recinzione elettrificata, è stato attaccato sui pascoli del Vallone della Penna, verso Prato Nevoso, ancora però in territorio di Frabosa Soprana.

Gli animali, 33 in tutto, di proprietà di una famiglia della zona, durante l’attacco ovviamente si sono spaventati moltissimo. Si sono dispersi per le montagne, come spesso accade in questi casi.

I lupi colpiscono ancora: strage di pecore a Frabosa Soprana

La mattina seguente, arrivati sui pascoli, i proprietari visibilmente scossi hanno soltanto potuto constatare la strage di animali. Recuperati infatti soltanto otto pecore, mentre le altre sono morte a causa dei morsi oppure sono rimaste gravemente ferite e purtroppo è stato necessario abbatterle. Diversi animali inoltre, dopo aver perso l’orientamento, sono caduti in un vicino dirupo e non è più stato possibile recuperarli.

Sul posto sono intervenuti il veterinario della Asl competente e il vicesindaco di Frabosa Soprana, Aldo Peirano. Come ci ha confermato il veterinario, la causa della strage di animali è da attribuire ad un “probabile attacco di lupi”.

Lo stesso veterinario ci ha spiegato inoltre che, in questi casi, non sono quasi mai i lupi ad entrare nel recinto, ma sarebbero invece le pecore a buttarsi in massa contro la recinzione sfondandola, spaventate dalla presenza dei predatori nelle vicinanze.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità? Iscriviti gratis alla nostra newsletter