#MondovìGerusalemme – DIARIO DI VIAGGIO /episodio 0: la partenza

Comincia oggi, lunedì 12 agosto, il viaggio di cinquanta giovani monregalesi (dai 18 ai 35 anni) accompagnati da don Federico Suria (Pucci) e don Federico Boetti (Buet). È il pellegrinaggio 2019 della Pastorale giovanile della Diocesi di Mondovì.

Saranno in cammino per 10 giorni, in cui visiteranno alcuni dei luoghi più importanti della Terra Santa: Nazareth, il lago di Tiberiade, il monte Tabor, Cafarnao, Qumran, Betlemme e ovviamente Gerusalemme. I ragazzi avranno anche modo di incontrare alcune realtà e comunità cristiane, testimonianze preziose che permetteranno di capire com’è l’attuale situazione di vita dei cristiani in Terra Santa.

Alcuni tratti verranno percorsi a piedi, per gustare a pieno la bellezza e anche la fatica del cammino. Durante i giorni di cammino, il gruppo di Mondovì sarà ospitato in diverse strutture, che assicureranno ai ragazzi anche i pasti.

«Partirò per Gerusalemme perché l’anno scorso la via Francigena è stato un cammino che mi ha cambiato molto sia dal punto di vista personale che nelle relazioni con le altre persone – Michele, 19 anni, è tra i ragazzi farà il percorso –. È qualcosa di vero: mentre sei lì che cammini qualcosa devi lasciarlo agli altri, perché senti il bisogno di qualcuno che ti aiuti e allo stesso tempo senti il bisogno di dare una mano. Questi cammini ti aiutano a raccontare chi sei agli altri e a te stesso. Ed è sempre la cosa più difficile dirci chi siamo veramente».
Sarà possibile seguire il cammino dei ragazzi, oltre che sulle pagine online de “L’Unione”, anche attraverso le pagine social della Pastorale giovanile:

SEGUI IL CAMMINO SU INSTAGRAM

SEGUI SU FACEBOOK