#MondovìGerusalemme – DIARIO DI VIAGGIO /episodio 3: il Lago di Tiberiade

Terzo giorno di cammino per i 50 giovani della Pastorale Giovanile della Diocesi di Mondovì. Da lunedì in Terra Santa, in cammino da Nazareth a Gerusalemme per un viaggio di 10 giorni.

Giorno 3

«Ci siamo svegliati molto presto, qualcuno addirittura alle 4.30 grazie al muezzin, e siamo partiti a piedi dal kibbutz di Lavi diretti al Lago di Tiberiade. A metà percorso, abbiamo potuto ammirare, dai corni di Hattim, la nostra destinazione, dove nel 1187 vi fu la sconfitta dei crociati ad opera di Saladino che decretò l’inizio della fine del Regno crociato e la riconquista islamica di buona parte della Palestina. Nonostante alcune difficoltà nell’individuare il sentiero, non segnalato in alcuni punti, dopo circa 4 ore e mezza e circa una ventina di chilometri percorsi siamo giunti alla meta tanto aspirata.
Nel primo pomeriggio abbiamo ammirato in battello l’unico luogo che conserva le stesse sembianze del tempo di Gesù, il Lago di Tiberiade. Dopo la visita alla Chiesa della moltiplicazione dei pani e dei pesci e alla Chiesa del Primato di Pietro la serata si è conclusa con un inaspettato tuffo nel lago!».

LEGGI: Episodio 2 - VIDEO

Saranno in cammino per 10 giorni, in cui visiteranno alcuni dei luoghi più importanti della Terra Santa: Nazareth, il lago di Tiberiade, il monte Tabor, Cafarnao, Qumran, Betlemme e ovviamente Gerusalemme. I ragazzi avranno anche modo di incontrare alcune realtà e comunità cristiane, testimonianze preziose che permetteranno di capire com’è l’attuale situazione di vita dei cristiani in Terra Santa.

Sarà possibile seguire il cammino dei ragazzi, oltre che sulle pagine online de “L’Unione”, anche attraverso le pagine social della Pastorale giovanile:

SEGUI IL CAMMINO SU INSTAGRAM

SEGUI SU FACEBOOK