Massimo Lorenzi, il vigile di Piozzo, va in pensione

Dopo 31 anni di servizio in municipio, sarà a riposo da inizio ottobre

Il vigile Lorenzi, con il sindaco Antonio Acconciaioco

Lo storico vigile e impiegato dell’Ufficio anagrafe di Piozzo, Massimo Lorenzi, a fine settembre andrà in pensione. Il signor Lorenzi, classe 1956, nato a Roma, vive a Piozzo, paese della mamma, dal 1976, ed è stato assunto in municipio nel 1988. Dopo 31 anni di servizio, Lorenzi ha quindi raggiunto il traguardo della pensione e si potrà godere adesso il meritato riposo. L’annuncio pubblico è stato dato dal sindaco Antonio Acconciaioco, durante le celebrazioni per il restauro della chiesa di San Giovanni e la presentazione delle quattro panchine, sabato pomeriggio. Il vigile piozzese è stato salutato dai presenti con un lungo applauso.