Clamoroso in Seconda Categoria: Piobesi-Carrù si rigioca!

Accolto il reclamo del Carrù: "Errore tecnico commesso dall'arbitro"

Carrù foto generica

La partita di Seconda Categoria fra Piobesi e Carrù, andata in scena la scorsa domenica, è da rigiocare. Ha del clamoroso quello che si legge sul comunicato ufficiale diramato nella giornata di oggi. Sul campo la partita è terminata sull'1-0 a favore del Piobesi.

Gli organi federali fanno sapere però di "accogliere il reclamo della società Asd Carrù e di disporre la ripetizione della gara". Questa la motivazione: "Nel corso del secondo tempo il direttore di gara, dopo aver ammonito il portiere avversario per condotta antisportiva consistente nell'aver ritardato il rinvio del pallone trattenendolo con le mani oltre il tempo concesso da Regolamento, faceva riprendere il gioco consegnando il pallone nelle mani del portiere, invece che assegnare alla reclamante punizione indiretta. Esaminati gli atti di gara e sentito altresì l'arbitro, quest'ultimo ha confermato la ricostruzione dei fatti della ricorrente".

"Visto l'articolo 12 del Regolamento del Giuoco del Calcio che prevede che al numero 3) la punizione indiretta in favore della squadra avversaria nell'ipotesi dell'infrazione commessa da portiere, come lamentata dalla Asd Ac Carrù, delibera di accogliere il reclamo presentato in quanto fondato".

In foto: un momento della partita d'esordio del Carrù contro il San Michele Niella