Carrù, Emanuela Zara è la nuova presidentessa Ascom

Laura Giraudo ed Elisabetta Chiapella come vice nel direttivo tutto a tinte rose

Il nuovo direttivo assieme al presidente uscente Cravero

«La prima cosa che mi ha colpita venendo a Carrù è stato vedere quanto potenziale c’è qui». Detto da Emanuela Zara, che ha vissuto prima ad Alba e poi a Barolo (dove aveva sede il suo bar), vale doppio. È lei, 40enne della tabaccheria “Mantilleri”, il volto nuovo dell’Associazione Commercianti Carrù, succedendo nella carica di presidente a Beppe Cravero (durata ben 28 anni). Martedì è avvenuta la nomina ufficiale del nuovo Consiglio direttivo, tutto al femminile. Le due nuove “vice” sono Elisabetta Chiapella e Laura Giraudo, che faranno parte del direttivo assieme ad Elisa Colombano, Cinzia Ellena, Lorena Crimi, Mara Botta Bernardis, Erica Boetti, Luna Ciccone e Lorena Cravero. «Mi sono trasferita cinque anni fa a Carrù “per amore”» racconta la neo presidentessa.

«Questa svolta “rosa” è stata una scelta voluta, in un momento in cui c’è molto bisogno che le donne facciano sentire la loro voce. Prime cose da fare? Partiamo dal gran bel lavoro del direttivo uscente. Ora vogliamo creare una sinergia stretta con Confcommercio, Comune e Pro loco. Sono questi i nostri primi incontri in agenda».

Articolo completo sull'"Unione Monregalese" del 2 ottobre 2019