“Bloccalo forte” è un successo, tra appassionati e curiosi

Il primo raduno “boulder” della consulta giovanile a Rastello, dove la zona intorno ai massi è stata completamente recuperata

Sabato 28 settembre a Roccaforte M.vì si è svolta la prima edizione di “Bloccalo forte”, un raduno di boulder, organizzato dalla Consulta Giovanile del paese. Oltre 80 appassionati di arrampicata sui massi, provenienti da Piemonte, Lombardia e Liguria, hanno animato la località di Casa del Sale in frazione Rastello cimentandosi nei blocchi proposti dall'organizzazione, che nelle settimane precedenti l'evento si è impegnata della pulizia e del recupero del luogo.
«É stata una prima edizione sopra le aspettative – dichiara Mattia Bottero, vicepresidente della Consulta e promotore dell'evento –. La giornata si è svolta in un clima di convivialità: nonostante il boulder si presenti come sport individuale, è prevalso l'aiuto reciproco con la voglia di passare un bella giornata all'insegna dello sport. Molto bello che non ci fossero solo appassionati, ma anche giovani famiglie e anziani curiosi di vedere cosa fosse questo evento. A nome della Consulta ringrazio per l'aiuto Luca Macario, Giovannino Massari, lo staff de Le Vele A.S.D e tutti i volontari che ci hanno aiutato nella riqualificazione dell'area».
La giornata si è poi conclusa con la cena preparata dalla Pro Loco del paese e con la premiazione dei partecipanti. «Ringrazio tutte le persone che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione e in particolare Mattia per il lavoro di coordinamento: sarà sicuramente un grande presidente – afferma il rappresentante della Consulta, Daniele Bottero –. Il lavoro svolto non è stato solo finalizzato alla manifestazione, ma con l'idea di dare un nuovo punto di interesse per il turismo in Valle Ellero: auspichiamo che ciò avvenga sempre nel rispetto del luogo».