L’addio al prof. Francesco Marocco, una vita spesa per l’A.C, la scuola, la cultura, la città

Un protagonista del mondo cattolico e politico monregalese. Aveva 95 anni

Francesco Marocco
Francesco Marocco

E' mancato il prof. Francesco Marocco: un protagonista del mondo cattolico e politico monregalese. Aveva 95 anni, e ha voluto funerali "nel modo più semplice possibile", con tre sole rose sul feretro: una della moglie Anna, una della figlia Laura, una degli amici. Ha lasciato una lettera di toccanti saluti e ringraziamenti: alla famiglia, agli ex allievi di Elementari, Medie, Superiori; ad amici e amiche dell'A.C., al gruppo del "Belvedere", a quanti militarono con lui nella D.C. di un tempo... ”Il riserbo ha caratterizzato l'intera sua vita e il suo modo di essere - ha commentato l’amico prof. Ernesto Billò -. Ma per i tanti di noi che sono rimasti e per quanti non ci sono più, per generazioni di monregalesi a lui debitori di tante idee, studi, intuizioni; e per i molti di cui è stato un po' il nonno, il padre, lo zio, il fratello maggiore, è stato largo sempre di esempi, di richiami all'impegno e alla testimonianza in campo religioso, sociale, civico: alla luce del Vangelo, del Concilio, della Costituzione nata dalla Resistenza: sempre con ruvida efficacia e con parole di chiarezza evangelica: Sì sì, no no. Radicato in una fede trasformata in vita, col coraggio delle idee e delle posizioni meno conformiste, ha servito il prossimo e il bene comune con disinteresse personale, senza nutrire ambizioni. Francesco Marocco, nell’Azione Cattolica, ha formato generazioni di giovani alla preghiera e all'impegno generoso; ha dato stimoli e fiducia; ha fornito esempi di coerenza, di tenacia, di combattività nel rispetto delle persone e delle idee altrui. Come insegnante ha dimostrato che la scuola e la cultura possono non essere isolate dalla vita e dalla società. Dall'Oratorio dei padri Filippini all'A. C. nel Circolo Ferrini di Breo e nel Centro diocesano, dai campeggi giovanili ai corsi d'italiano per stranieri, dalla politica affrontata con grinta, all'amministrazione ospedaliera presieduta con fermezza in tempi problematici, dagli affilati interventi giornalistici, e di nuovo nell'A.C. parrocchiale dell'Altipiano, specie nel gruppo anziani e all'Università degli Adulti (alla quale ha dedicato corsi e fascicoli di storia illuminanti)... è stato un continuo spendersi per gli altri, nella fedeltà a valori che a taluno possono sembrare datati e superati, ma che obiettivamente offrono un ancoraggio credibile, una speranza di salvezza dal disincanto e dallo smarrimento sempre più serpeggianti”.
ernesto billò

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità?Iscriviti gratis alla nostra newsletter

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Che soddisfazione: la “Mon.Vì. Lpm Bam” è campione territoriale Under 13

Un successo meritato sul campo, frutto del grande lavoro svolto in palestra durante l’intera stagione sportiva. Prime nella fase di Eccellenza, le giovani atlete della “Mon.Vì Lpm Bam Rossa” hanno ottenuto il primato anche...

Mauro Gola lascia la Camera di Commercio per la Fondazione CRC

È uno degli ultimi tasselli che stanno andando a piazzarsi tutti in questi giorni. Oggi, lunedì 15 aprile, Mauro Gola ha lasciato la presidenza della Camera di Commercio. Si è dimesso questa mattina. Gola,...

Ancora ladri al bar “Cit ma bel” di Bastia: due furti in una settimana

Nuovo increscioso episodio, al bar "Cit ma bel" di Bastia, vittima di due furti con scasso in una sola settimana. Dopo l'incursione di ignoti avvenuta nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 aprile,...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...