Già presi gli autori del “colpo” al Postamat di Garessio: sono tre ultra-60enni

Operazione lampo dei Carabinieri: uno dei tre ha casa a Mondovì, sono sospettati anche dell'esplosione al bancomat di Vicoforte

Delitto e castigo nell'arco di poche ore. Sono già stati presi gli autori del "colpo" al Postamat di Garessio avvenuto stanotte (LEGGI QUI): sono tre ultra-60enni.

Intercettati praticamente subito dai Carabinieri del Comando Provinciale Carabinieri di Torino e della Compagnia di Mondovì, già in area nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto di analoghi episodi delittuosi posti in essere nell’ultimo periodo al confine delle province di Torino e Cuneo, i tre sono stati arrestati. Uno di questi risulta domiciliato in una casa di Mondovì.

Questa notte, alle ore 05.30 circa, i tre hanno sfondato con un’auto la vetrata dell’Ufficio Postale di Garessio, hanno fatto saltare il Postamat con dell’esplosivo (utilizzando la cosiddetta "tecnica della marmotta”) e si sono impossessati del denaro: circa 30 mila euro. Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco di Garessio e i Carabinieri di Mondovì.

Quando i Carabinieri li hanno fermati, i tre avevano sull'auto (risultata rubata e con targhe contraffatte) non solo il denaro rubato, ma anche chiodi a 4 punte finalizzati ad eludere eventuali inseguimenti, un disturbatore di frequenze (cd jammer), maschere, un inibitore di centraline per furto di autovetture, e di attrezzatura varia funzionale alla commissione del colpo mediante utilizzo di sostanze esplodenti.

Sul posto è intervenuta, per mirati rilievi tecnici tuttora in corso, anche Aliquota Artificieri del Nucleo Investigativo di Torino, che ha peraltro rinvenuto, a casa di uno dei tre soggetti arrestati, un’ulteriore “marmotta” già pronta all’uso per un prossimo  colpo, nonché vari candelotti pirotecnici da svuotare, per preparare dispositivi esplosivi.In corso indagini ed approfondimenti finalizzati a verificare la riconducibilità alla banda di ulteriori episodi delittuosi verificatisi nelle province di Torino e Cuneo, come il colpo al bancomat di Vicoforte di due settimane fa (LEGGI QUI).

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità?Iscriviti gratis alla nostra newsletter

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Che soddisfazione: la “Mon.Vì. Lpm Bam” è campione territoriale Under 13

Un successo meritato sul campo, frutto del grande lavoro svolto in palestra durante l’intera stagione sportiva. Prime nella fase di Eccellenza, le giovani atlete della “Mon.Vì Lpm Bam Rossa” hanno ottenuto il primato anche...

Mauro Gola lascia la Camera di Commercio per la Fondazione CRC

È uno degli ultimi tasselli che stanno andando a piazzarsi tutti in questi giorni. Oggi, lunedì 15 aprile, Mauro Gola ha lasciato la presidenza della Camera di Commercio. Si è dimesso questa mattina. Gola,...

Ancora ladri al bar “Cit ma bel” di Bastia: due furti in una settimana

Nuovo increscioso episodio, al bar "Cit ma bel" di Bastia, vittima di due furti con scasso in una sola settimana. Dopo l'incursione di ignoti avvenuta nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 aprile,...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...