Maltempo: ancora 4000 utenze senza energia. «Normalizzeremo il servizio nel cuneese entro la serata»

Tanti i disagi per i cittadini, senza luce anche per 38 ore. Prosegue il lavoro delle task force di E-Distribuzione per completare il ripristino del servizio elettrico nel cuneese

Continua il lavoro di E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, per il pieno ripristino del servizio elettrico in Piemonte, a seguito dei danni causati nella Regione dall’ondata di maltempo.
In Provincia di Cuneo, alle ore 15 del 16 novembre, le utenze disalimentate sono 4.000, di cui 2.300 sono clienti residenti, al netto quindi delle seconde case non abitate. «E-Distribuzione prevede di normalizzare il servizio nel cuneese entro la serata odierna – si legge nell’ultimo comunicato –, salvo utenze sparse non raggiungibili sulle quali si interverrà non appena le condizioni di viabilità consentiranno il transito dei mezzi speciali dell’Azienda. E-Distribuzione è in costante contatto con Istituzioni locali, Prefettura e Protezione Civile, con le quali vengono coordinati gli interventi nelle aree di difficile accesso.E-Distribuzione ricorda che, per la segnalazione dei guasti, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la "mappa delle disalimentazioni" (vedi il link seguente) che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica». Tanti i disagi per numerosi cittadini rimasti anche più di trenta ore senza luce elettrica.

CLICCA QUI PER LA MAPPA