Senza luce per il maltempo: «Indennizzi automatici in bolletta»

E-Distribuzione rialimenta le ultime utenze. I parametri per i rimborsi

I tecnici dell'Enel al lavoro nella periferia, Pofi, 10 febbraio 2012. ANSA / ANTONIO NARDELLI

Nella serata di sabato E-Distribuzione ha comunicato di star rialimentando le ultime utenze residenziali rimaste, anche molto a lungo, senza energia elettrica dopo il maltempo e la nevicata nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 novembre. «E-Distribuzione ringrazia Prefettura, Istituzioni locali e Protezione Civile, con le quali è rimasta in costante contatto durante tutta l'emergenza, e, in modo particolare, il proprio personale, che con grande professionalità e dedizione ha consentito il ripristino del servizio elettrico nel più breve tempo possibile». I disagi sono stati molteplici con lunghe, o anche lunghissime, interruzioni del servizio: casi per cui l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l'erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell'interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. «Hanno diritto all'indennizzo automatico – scrive l’azienda – i clienti di bassa tensione che subiscono un'interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 6 ore nei comuni più piccoli».
E-Distribuzione ricorda che, per la segnalare guasti e richiedere informazioni, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E...) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it.