Rimandata per maltempo la presentazione dei lavori a Monasterolo Casotto

I lavori di messa in sicurezza della torre medievale saranno presentati sabato prossimo. L'inaugurazione era originariamente prevista per domani alle 14.30

Torre Monasterolo

Il maltempo ha costretto a rimandare i lavori a Monasterolo Casotto

Era originariamente prevista per sabato 23 novembre alle 14.30 ma le previsioni meteo, decisamente inclementi, hanno indotto il comitato organizzatore a rimandare. Casotto, in collaborazione la Soprintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo e l’Università di Torino, Dipartimento Studi Storici, aveva organizzato una visita e una piccola cerimonia presso il complesso fortificato di Monasterolo Casotto, interessato da interventi di restauro e valorizzazione, realizzati con il sostegno della Fondazione CRC nell’ambito del Bando “Patrimonio Culturale”, dal GAL Mongioie e dal Comune stesso, davanti al palazzo municipale per una visita al cantiere che ha permesso di recuperare parte del complesso della torre medievale e della casaforte.

«Teniamo molto a questo lavoro».

«Questo lavoro, a cui teniamo molto, è iniziato sei anni fa, quando mio padre era sindaco di Monasterolo – spiega Luca Bertone, attuale primo cittadino – loro avevano fatto un primo progetto, ma è stata questa Amministrazione a portare avanti i lavori, a cui teniamo molto. Speriamo che la sistemazione della nostra torre e del castello dia uno slancio turistico al paese, magari con l’apertura di nuovi esercizi commerciali. Da poco una famiglia monasterese ha riaperto un bar alimentari, sarebbe bello riuscire ad avere nuovamente anche un ristorante». I lavori consistono nel consolidamento e nella messa in sicurezza della torre medievale, della casaforte e di un tratto di cinta muraria.

«Così gli archeologi e gli studenti che già si sono interessati alla costruzione potranno entrare anche nelle parti prima interdette perché pericolose – continua il sindaco –, così da continuare le attività archeologiche nel sito, con la possibilità magari che gli studiosi possano lavorarci anche per molti mesi, e la speranza che si trovi qualcosa di interessante. Questo intervento è stato necessario per non perdere completamente la struttura. Certo, servirebbero molti altri lavori, per prevenire il rischio di crolli anche in altri punti delle mura, ma servono contributi e finanziamenti. Sarebbe molto bello trovare qualcuno disposto a finanziare e gestire l’area, perché anche solo la pulizia è difficoltosa, visto l’organico ridotto della Protezione civile comunale. Tra turismo lento, e-bike e percorsi naturalistici, il nostro castello potrebbe davvero diventare un sito di grande interesse».

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

A luglio tornano “Doi Pass” a Breo e il cinema all’aperto a Piazza –...

A luglio tornano "Doi Pass" a Breo e il cinema all'aperto a Piazza. le serate di musica, spettacoli e vetrine accese, da quasi 30 anni, sono un appuntamento imperdibile. L’Associazione “La Funicolare”, in collaborazione e...

Che successo, il “Vespa Giro”: 121 vespe al raduno di Farigliano

Domenica 16 giugno, la seconda edizione del “Vespa Giro” con la partecipazione di 121 vespe provenienti da Piemonte e Liguria. L’evento è stato realizzato dal Comune di Farigliano con la collaborazione del “Vespa Club...

Dal 21 giugno via l’Area Pedonale nella parte sottana di piazza Maggiore: fino alla...

A partire da venerdì 21 giugno cambia temporaneamente la viabilità di Piazza e, in particolare, quella di piazza Maggiore. Dopo l’incontro pubblico con gli abitanti dello scorso 4 aprile - LEGGI QUI, infatti, l’Amministrazione...

Maxi incidente in galleria a Vicoforte: rimossi tutti i mezzi, galleria riaperta

Rimossi tutti i mezzi coinvolti nel grande incidente avvenuto questa mattina a Vicoforte - LEGGI QUI -  Al termine delle operazioni è stata riaperta la galleria sulla SS 28. L'INCIDENTE: https://www.unionemonregalese.it/2024/06/16/vicoforte-tre-feriti-in-codice-giallo-dopo-il-maxi-incidente-in-galleria/

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...