A Piozzo nasce la prima “pizza al bollito di Carrù”

Ne hanno parlato persino in TV, ieri, a "Melaverde": a Piozzo nasce la prima "pizza al bollito di Carrù". È un'opera dello chef Bruno Picco del ristorante “Perlage” di Piozzo.

piozzo pizza bollito carrù

Ne hanno parlato persino in TV, ieri, a "Melaverde": a Piozzo nasce la prima "pizza al bollito di Carrù". È un'opera dello chef Bruno Picco del ristorante “Perlage” di Piozzo.

L'informale pizza e il blasonato rito del bollito misto di Carrù si incontrano per la prima volta nella… pizza “Carrù”. Questo è infatti il nome che lo chef Picco ha scelto per la sua “sacrilega pizza”, in omaggio alla vicina cittadina ed alla storia del suo celebre piatto. L'intento è, ora che si avvicina l’attesissima Fiera del Bue grasso, offrire una formula nuova al famoso bollito, più snella ed informale. La pizza contiene un assaggio di tutti e sette i tradizionali tagli di carne, accompagnati dalle tipiche salse: “bagnet verd”, “bagnet rus”, olio piccante e cugnà.

L'occasione del lancio è appunto la 109ª Fiera carrucese, ma la pizza resterà disponibile presso il “Perlage” per tutto il periodo invernale. Provocazione? Eresia? «No, niente di tutto questo. Solamente una semplice variante sul tema – spiega lo chef “inventore” –. Un approccio nuovo ad un piatto antico». Chef Picco non è nuovo a simili sperimentazioni; per lui infatti l'innovazione pare essere una vera vocazione. Anche la zucca, prodotto tipico di Piozzo per eccellenza, è già finita da tempo su una pizza dello stesso Picco, ribattezzata la “Pizzucca”, in una curiosa combinazione di ingredienti. «L’obiettivo è: innovare la tradizione per non perderla mai», conclude lo chef piozzese.

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI