Rolandone, Fasullo & Co. Tornano i botti di calciomercato

Il Carrù cala il colpo Pidone, il Dogliani si rinforza con Federico Grosso e Novoselski. Marco Rozio a Mondovì?

Gianluca Rolandone

“Rola” torna a casa. È notizia fresca quella del ritorno di Gianluca Rolandone al Benarzole, sua ex squadra, in un curriculum di tutto rispetto, che vanta, oltre al settore giovanile con la maglia del Torino, anche Pro Vercelli e Portogruaro. Il centrocampista monregalese classe 1989 era accasato all’Ellera Calcio (Eccellenza umbra), dopo aver concluso l’esperienza in Sardegna con la Nuorese. Sarà l’arma in più a disposizione del neo allenatore narbenese Alberto Merlo per conquistare l’obiettivo salvezza.

Grossi scossoni anche in Seconda categoria. Partiamo dalla news forse più a effetto: Sebastiano Fasullo (dopo aver dato l’addio al calcio Figc giusto un anno fa con la maglia del Piazza) torna in campo, ma con la casacca della Monregale ed è a disposizione già questa domenica di mister Filippi. «Ho tanta voglia di rimettermi in gioco qui, dove già alleno» commenta “Seby” Fasullo. La Monregale sta lavorando comunque anche su altri fronti. C’è l’intesa con Marco Rozio (pilastro del Ceva in Prima, che quest’anno sta facendo fatica a trovare minutaggio). La trattativa però rischia di essere bloccata dal mancato accordo fra le due società. Un altro nome che circola è quello di Thomas Lupinacci.

Fasullo, Monregale

Grosso colpo firmato dal Carrù, che ha ufficializzato il centrocampista classe’96 Francesco Pidone in arrivo direttamente dall’Eccellenza (aveva iniziato la stagione al Benarzole). Ufficiale anche lo scambio Carrù-Dogliani fra Federico Grosso e Michelangelo Boeti, mentre l’attaccante Daniele Biondi è stato lasciato libero dalla società carrucese. Il Dogliani, oltre al ritorno di Grosso, si rinforza anche con Martin Novoselski (dal Barolo Boys), che è subito andato in gol alla “prima” contro il Piazza. I langaroli sono ancora a caccia della prima vittoria in campionato.