Prende forma il film sulla beata Paola: si girano le scene al castello di Bene Vagienna

Il regista Giancarlo Baudena e gli attori Lorenza De Magistris e Fabrizio Di Matteo sono stati impegnati in una mattina di lavoro davanti alle telecamere, domenica 8 dicembre

Il regista Baudena al lavoro durante le riprese al castello

Un film sulla beata Paola: si girano le scene al castello di Bene Vagienna. Il film sulla vita della beata Paola Gambara Costa, amata signora di Bene Vagienna, sta prendendo forma, sempre più. Il progetto è in piedi ormai da inizio 2019 e si è già lavorato molto alla realizzazione dell’idea, ma ora siamo entrati nella fase operativa più strettamente “locale”, legata ai luoghi “benesi” della beata. Per tutta la mattina di domenica 8 dicembre, il regista Giancarlo Baudena, la troupe (con il tecnico Leonardo Baudena, figlio di Giancarlo, e l’aiutante di scena Celestino Giordano) e gli attori sono stati infatti impegnati in centro a Bene Vagienna, dove hanno girato scene del documentario negli ambienti interni, nel giardino e nel fossato del castello. Il primo lavoro cinematografico sulla vita esemplare della “Signora di Bene”, sempre al fianco degli ultimi nonostante la sua posizione agiata, è prodotto e sarà distribuito da “Stella Polare Films Srl” con Alpi del Mare Produzione Cinematografica, probabilmente a partire da metà febbraio, nonostante le difficoltà nel reperire fondi di supporto. Un lavoro importante e impegnativo, che vede in prima fila appunto l’esperto professionista chiusano Giancarlo Baudena, insieme alla giovane artista benese Lorenza De Magistris, che interpreta la protagonista, all’attore fossanese (benese d’adozione) Fabrizio Di Matteo, nei panni del conte Costa, e alla “voce fuori campo”, Elena Griseri. Si tratta di un film storico, biografico e culturale, ambientato tra il 1463 e il 1515, con flash nel 1845 e nel 2019, della durata di 52 minuti con finalità di proiezioni al cinema, in tv e partecipazione a Festival internazionali. Le scene di domenica a Bene Vagienna si aggiungono a quelle girate a Saluzzo, Tortona e Novi Ligure. In più, il film prevede scene in diverse località della Lombardia, dell’Emilia Romagna, del Veneto, del Friuli e del Lazio.

Elena, 12enne benese, sarà Paola “bambina” a Verolanuova
Concluse le riprese, incentrate principalmente sul miracolo delle rose e sul miracolo del vino, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Baudena, che ci ha permesso di assistere, sul set: «Il film uscirà sicuramente nei prossimi mesi, ma non in occasione della festa per la beata – ci ha detto –. Il progetto è a buon punto e abbiamo già girato parecchie scene, anche se mancano diversi “pezzi” prima di poter avere il quadro completo. Terminate le riprese benesi, nei prossimi giorni ci sposteremo a Verolanuova, per girare le scene “iniziali” del film, ambientate nei luoghi d’origine della beata. Proprio questa mattina ho incontrato Elena, una ragazzina benese di 12 anni, che verrà con noi nel Bresciano per vestire i panni di Paola “bambina”».

Lorenza De Magistris e Fabrizio Di Matteo, nei panni della beata Paola e del Conte

Una vita esemplare, un vero esempio per tutti
Data in sposa poco più che tredicenne al signore di Bene Vagienna e diventata madre appena un anno più tardi, la beata Paola Gambara Costa continuò a vivere le virtù cristiane in un ambiente difficile per lei così credente, in quanto d’attorno al castello il contesto era piuttosto dissoluto. Il marito, il conte Ludovico Antonio Costa, per questo la angariò e, tra le umiliazioni che le fece subire, ci fu anche la convivenza con la sua amante, al castello. Per Paola, proveniente da una nobile famiglia di Verola Alghise (oggi Verolanuova) nel Bresciano, dopo le principesche nozze (gli sposi furono ricevuti anche a Torino dal duca di Savoia), iniziò un calvario, durante il quale lei mantenne però sempre un atteggiamento caritatevole verso chi la maltrattava (a Verolanuova, non a caso esiste il detto “È stata provata come la beata Paola”). Paola, assistette nella malattia prima l’amante del marito (fino alla morte) e successivamente il marito stesso pure colpito da grave malanno.

Un film sulla beata Paola: si girano le scene al castello di Bene Vagienna

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Il sindaco di Dogliani: «Dicono che non mi ricandido? Nessuno può parlare per me»

In vista delle prossime elezioni comunali, si “accende” il clima a Dogliani. Il sindaco Ugo Arnulfo, venuto a conoscenza di alcune voci che starebbero circolando sul suo conto in paese, interviene per fare chiarezza:...

Politecnico, ieri il rettore nella sede di Mondovì – L’INTERVENTO IN CONSIGLIO

Al pomeriggio la visita nella sede universitaria monregalese, la sera la relazione in Consiglio. «Una sede notevole - commenta il rettore, prof. Corgnati -, su cui sicuramente ha senso investire». Qui il video dell'intervento in...

Vicoforte: addio all’ex maestra Annina Strocco

A Vicoforte sono in tanti a ricordarla con affetto, a sentire un debito di riconoscenza nei suoi confronti. Annina Strocco, detta anche Nina, è stata una delle storiche maestre del paese: aveva insegnato a...

Due anni di guerra: dagli ucraini un grazie agli amici di Ceva

Sono passati due anni dall’inizio della guerra in Ucraina, e anche Ceva all’epoca si adoperò fattivamente per l’accoglienza e per agevolare le pratiche per far giungere in città parenti e amici in fuga dai...