Acquisti su Amazon: il preside dei Licei replica a Confcommercio

A poche ore di distanza dalle prime dichiarazioni, il "caso Amazon" continua.  Il dirigente scolastico dei Licei, Bruno Gabetti, replica così alle affermazioni arrivate questa mattina da Confccomercio Cuneo e Mondovì (LEGGI QUI): «Sono sorpreso e, soprattutto, dispiaciuto per questa polemica, perché per noi i rapporti positivi con la comunità e con le realtà economiche del territorio sono sempre stati e sempre saranno fondamentali, tanto che abbiamo organizzato, stiamo organizzando e abbiamo in programma numerosi e importanti progetti con le associazioni di categoria locali, dai progetti di Rigenerazione Urbana alle raccolte di figurine delle scienziati in occasione di "Peccati di Gola" a collaborazione per progetti europei PON all'alternanza scuola-lavoro. Inoltre, per gli acquisti di beni e servizi come scuola, facciamo il possibile, nei limiti delle normative vigenti e in particolare del Codice degli Appalti, per favorire le imprese del territorio. D'altra parte, per una scuola ricca di iniziative come la nostra le risorse economiche sono sempre limitate, per cui è per noi normale rivolgersi a vari canali di raccolta fondi».
E specifica: «Il mio non era affatto un appello per favorire gli acquisti on-line su Amazon ma semplicemente l'invito, a chi avesse già deciso di utilizzare tale canale, di ricordarsi di scegliere l'opzione che devolve una quota alla scuola; sono convinto che in una città dobbiamo fare rete tutti insieme: è verissimo che le attività commerciali sono fondamentali nel contesto cittadino, ma è altrettanto vero che anche una scuola superiore in una buona salute economica, con un trend positivo di iscrizioni e ricca di attività e progetti pomeridiani con molti alunni che si fermano per tutto il giorno può, nel suo piccolo, contribuire a sostenere il piccolo commercio della città e, in particolare, del quartiere in cui si trova. Da parte nostra ogni eventuale proposta o  ipotesi di collaborazione con le realtà commerciali del territorio troverà sempre massima collaborazione».
VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI