Qualcuno si è “fregato” il Babbo Natale a Pievetta

Il pupazzo che faceva bella mostra di sé in centro paese è sparito nella notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 gennaio.

Qualcuno si è “fregato” il Babbo Natale a Pievetta
Qualcuno si è “fregato” il Babbo Natale a Pievetta

Qualcuno si è “fregato” il Babbo Natale a Pievetta. Un’altra bella iniziativa targata “Amici di Pievetta”, già ideatrice e promotrice delle riuscite Pievetta in fabula”, “Presepiamo in Pianchiosso” e di tanti altri appuntamenti che, nel corso dell’anno sia d’estate che d’inverno, animano le diverse borgate di Priola. Ma purtroppo, questa volta, l’epilogo lascia l’amaro in bocca. In vista del periodo delle festività natalizie, e poi per tutto il periodo delle stesse, l’associazione aveva realizzato un’accogliente e suggestiva area di “Benvenuto” nei pressi della stazione di Pievetta, adiacente alla Statale 8. Qui un bel pupazzo dalle sembianze di Babbo Natale accoglieva passanti, giovani e meno giovani, invitandoli a sedersi su una altrettanto pregevole sedia in legno di betulla, realizzata da volontari, per una foto ricordo.

Qualcuno si è “fregato” il Babbo Natale

Ma finite le feste, evidentemente è finito pure lo spirito natalizio che, si sa, dovrebbe “rendere tutti più buoni”. Giovedì mattina 9 gennaio Babbo Natale, presente sino alla sera precedente, è sparito. «Furto sospetto a Pievetta – si legge nella pagina facebook degli “Amici di Pievetta” che con ironia tenta di inghiottire l’amaro boccone –. Babbo Natale è scomparso per cause non ancora rilevate. Cosa sarà successo? Sarà stato antipatico a qualcuno? Eppure sorrideva a tutti i viandanti, specialmente ai bimbi e faceva foto con tutti. Le indagini hanno portato al ritrovamento di carbone nelle vicinanze: non sarà stata la Befana a rapirlo? Le indagini continuano».

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI