Tre giorni per i sacerdoti diocesani a Varazze

Come farsi compagni di strada sui percorsi di fede con i giovani oggi

E’ in corso fino a mercoledì 22 gennaio, il momento di formazione e di fraternità, per sacerdoti della diocesi di Mondovì, a Varazze nella “Casa di ospitalità” dei Fatebenefratelli. “Tre parole importanti costituiscono il titolo di questa iniziativa - ha detto il vescovo mons. Egidio Miragoli nella sua introduzione lunedì -: vocazione, discernimento, accompagnamento. Sono parole-temi che hanno accompagnato la nostra formazione, il nostro passato e il nostro presente. Dicono la nostra identità e anche parte della nostra missione e azione pastorale”. Rifacendosi al Sinodo su “I giovani, la fede, il discernimento vocazione”, lo stesso vescovo ha spiegato come possa essere preziosa la scelta di concentrarsi sulla vocazione, sull'accompagnamento e sul discernimento visto lo spazio dedicato dallo stesso Papa Francesco a questi temi. “Per aiutarci in questo percorso abbiamo contattato don Vittorio Conti, presbitero della Diocesi di Milano, psicologo e psicoterapeuta che da anni si occupa di queste tematiche - ha concluso il vescovo -. Lo ringraziamo per la sua presenza e disponibilità”