Angela Greco in mostra

Ezio Tino, ex assessore alla cultura monregalese e fine conoscitore artistico, ci invia queste sue annotazioni sulle recenti attività artistiche della pittrice Angela Greco, che volentieri pubblichiamo.

 

L'artista monregalese Angela Greco partecipa alla sedicesima Mostra Mercato D'Arte Moderna e Contemporanea “Arte Genova” che si terrà a Genova dal 14 al 17 Febbraio 2020 in piazzale John Fitzgerald Kennedy Padiglione Blu stand n.30 nel settore Under 5000, “Contemporary Art Room by Dott.ssa Micello”.Curatore della rassegna è lo storico e critico dell’arte di fama internazionale, Mattea Micello. Sono state selezionate tre opere di Angela: "Brividi”, "Carillon" e “Trottola" .Sempre nel Salone blu di “Arte Genova”, nell' ambito del prestigioso Premio Medilanum Art talent Show, sarà presentata una quarta opera di Angela Greco, dal titolo "Non Orbis".

Insomma questo inizio del 2020 si sta manifestando come un momento di grande effervescenza per l’attività della pittrice villanovese, giunta al riconoscimento unanime della critica per la sua maturazione artistica. L’evento vedrà la presenza di galleristi e collezionisti da tutto il mondo, tanta è l'importanza che riveste la rassegna fieristica d'arte genovese. Tra i dibattiti tematici di Arte Genova è prevista una sezione in cui si parlerà di come la fenomenologia dell'arte abbia esteso in maniera innovativa il gusto estetico contemporaneo il cui relatore sarà lo stesso Mattea Micello.

La nostra artista ha appena concluso prestigiose rassegne espositive alla Mostra internazionale in Bulgaria, ad Acqui terme e a Perugia e si appresta ad altri importanti eventi nella prossima primavera.Ancora nel mese di Febbraio, la Greco sarà presente in Umbria per la 6^ edizione della Mostra: “Sensualità di gatto”. L'opera che verrà presentata si intitola "Ailourus".

A Marzo sarà presente a Milano nella mostra “Artemisia Gentileschi” dedicata alle donne nell’arte, sempre con la curatela della Micello.L’artista sarà poi in mostra aMatera, dove, sull’onda del successo di Capitale della cultura 2019, Patrimonio mondiale dell'umanità, verrà ospitato il Premio Internazionale d'Arte "Baronessa Soares".

Ma oltre gli inviti ricevuti per sue opere all’interno di eventi in tutta Italia, la Greco sta preparando tre personali a Roma (in via Margutta), in Calabria (abbinata alle poesie di Albino Console) e nella splendida cornice della città bianca di Ostuni, in Puglia. Quando osserviamo la pittura di Angela Greco, dobbiamo assolutamente pensare a un “Romanticismo Astratto”. Nelle sue opere è presente una romantica spiritualità, carica di pathos, che vive nella libera espressione delle forme.

Le esili figure astratte, svuotate dai tratti caratteristici antropici, si fanno incorporee e leggiadre, prive di materia, per diventare "essenze delle essenze affiorate dal proprio Io”.Non ci resta che congratularci con Angela Greco di questo crescendo di affermazioni di pubblico e di critica, che la rendono una delle più interessanti figure artistiche nel panorama nazionale ed internazionale, sempre pronta a riservarci nuove sorprese creative.