Movimenti “sospetti” a Carrù e Bastia: non aprite la porta agli sconosciuti

Due episodi sono stati segnalati stamattina ai Carabinieri, in una frazione di Carrù e in pieno centro abitato, a Bastia. Si raccomanda di fare attenzione e di avvertire sempre le Forze dell'ordine

Un fotogramma del video girato da una telecamera di sicurezza nella frazione di Carrù

Nella tarda mattinata di oggi (4 febbraio), da una frazione di Carrù nelle vicinanze della Fondovalle Tanaro poco oltre località Stazione e dal centro paese di Bastia, sono arrivate ai Carabinieri alcune segnalazioni su possibili "movimenti sospetti". Nel caso di Carrù, un residente ha notato un'auto grigia, il cui conducente suonava i campanelli delle abitazioni per poi dileguarsi velocemente, come se volesse verificare l'eventuale presenza di persone all'interno. Il video girato dalla telecamera di sicurezza dell'abitazione è stato consegnato ai militari. A Bastia invece è stata segnalato un individuo con cappellino in testa, che viaggiava su un'auto bianca e che ha cercato di introdursi nell'abitazione di due coniugi anziani, con la scusa di essere incaricato alla lettura del contatore dell'acqua. La Polizia locale ricorda ai cittadini di non aprire la porta, verificare sempre per telefono e segnalare tempestivamente questi episodi, in modo che i controlli possano scattare in tempo utile per individuare i soggetti.