Azionisti UBI Banca: «L’offerta di Intesa-Sanpaolo è ostile e inaccettabile»

Durissimo comunicato del Comitato Azionisti Riuniti di UBI Banca: «L'offerta di Intesa-Sanpaolo è ostile e inaccettabile»

Ubi Intesa Sanpaolo

Durissimo comunicato del Comitato Azionisti Riuniti di UBI Banca: «L'offerta di Intesa-Sanpaolo è ostile e inaccettabile»

«L'offerta di Intesa-Sanpaolo è "ostile" e "inaccettabile"». Parole durissime, quelle arrivate nella serata di oggi - giovedì 20 febbraio - dal CAR, Comitato Azionisti Riuniti di UBI Banca in risposta all'ipotesi di acquisto lanciata dal colosso bancario torinese (LEGGI QUI).

Due giorni fa Intesa-Sanpaolo aveva lanciato un'offerta per l'acquisizione del 100% di UBI Banca. Un’offerta da 4,9 miliardi di euro: non si tratterebbe di una “opa” (offerta pubblica di acquisto), ma di una “OPS - offerta di scambio”: a ciascun azionista di UBI verrebbero offerte 17 azioni Intesa Sanpaolo in cambio di 10 azioni di UBI.

«OSTILE E INACCETTABILE»
Il comunicato del Comitato azionisti parla chiarissimo: «I soci componenti il Patto hanno deliberato all’unanimità la seguente posizione riguardo all’OPS Intesa-Unipol: UBI è una Banca sana, stabile, redditizia, ben gestita per competenze, risorse umane, competitiva e riconosciuta sul mercato di riferimento, realtà centrale per il sistema socio-economico del Paese; gli Azionisti riuniti nel CAR ritengono di dover tutelare, al contempo, il loro investimento e la Banca con i suoi territori di riferimento e si sono impegnati in un progetto di medio e lungo periodo; l’OPS di Intesa-Unipol, come prospettata, appare ostile, non concordata, non coerente con i valori impliciti di UBI e dunque inaccettabile».

Parole non distanti da quelle usate ieri dall'a.d. di UBI Banca, Victor Massiah: «Come rappresentato dalla stessa istituzione promotrice dell'offerta, tale operazione non era concordata né a conoscenza del nostro consiglio di amministrazione e del nostro management. È molto presto per trarre considerazioni, ma è importante sottolineare come questa operazione rappresenti, per il momento, solo una proposta che, prima di diventare progetto, dovrà passare attraverso un complesso, e per nulla scontato, iter autorizzativo delle autorità vigilanti e di approvazione da parte delle assemblee».

IL GRUPPO UBI
UBI Banca è il gruppo che include l’ex Bre che, a sua volta, aveva incorporato la Cassa di Risparmio di Cuneo. Nella sede storica di Cuneo, in piazza Europa, lavorano decine e decine di persone. Per rendere l’idea della portata dell’affare di cui stiamo parlando, basti dire che oggi Intesa-Sanpaolo è il secondo gruppo bancario di Italia (dopo Unicredit) e UBI il terzo. Quello che ne nascerebbe sarebbe dunque un super-polo bancario.
Il colosso di Intesa-Sanpaolo troverebbe in UBI una banca con un grandissimo radicamento territoriale in Piemonte e Lombardia, dove il gruppo oggi conta rispettivamente 144 e 600 filiali. E decine di queste sono in provincia di Cuneo, eredità della storica CRC: due solo a Mondovì, a cui poi si uniscono tanti sportelli nel Monregalese (tra cui Villanova, Vicoforte, San Michele), nel Cebano (tra cui Ceva, Bagnasco, Garessio), nelle Langhe (tra cui Dogliani Carrù, Farigliano) e in pianura (tra cui Chiusa Pesio, Beinette, Peveragno). E ne abbiamo elencate solamente alcune.

FILIALI VENDUTE A UNA TERZA BANCA, LA BPER
Per stare dentro ai paletti dell’Antitrust, l’accordo prevede un passo ulteriore: la cessione di 400/500 filiali al gruppo Bper (che comprende, per esempio, le CR di Bra, Fossano, di Saluzzo e di Savigliano) collocate soprattutto nel Nord-Ovest Italia. La domanda è ovvia: che accadrà alle filiali UBI a Mondovì e dintorni? Verranno cedute, accorpate, chiuse? E cosa ne sarà dei dipendenti? Domande, per orsa, senza risposta.

_________

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Ancora ladri al bar “Cit ma bel” di Bastia: due furti in una settimana

Nuovo increscioso episodio, al bar "Cit ma bel" di Bastia, vittima di due furti con scasso in una sola settimana. Dopo l'incursione di ignoti avvenuta nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 aprile,...

Mondovì, scontro tra auto a Breolungi

Incidente a Mondovì Breolungi questo pomeriggio, alle 17.15 circa. Una scontro, per cause da accertare, ha coinvolto due auto sulla Statale 28 nei pressi del ponte sul Pesio. In tutto cinque gli occupanti: 3...

Secondo giorno di Fiera di Primavera: il programma di domenica

Continua la Fiera di Primavera 2024. Un weekend floreale, con 400 espositori tra florovivaisti, produttori agricoli, auto-moto e mezzi agricoli, giochi per bambini, laboratori, talk, attività e tanto altro. FIERA DI PRIMAVERA 2024, PROGRAMMA: il sito...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...