Riaperto il viadotto crollato sulla A6 a Savona

Riaperto il viadotto crollato sulla A6 a Savona: venerdì 21 febbraio l'inaugurazione col ministro De Micheli e l presidente Toti

Riaperto il viadotto crollato sulla A6 a Savona: venerdì 21 febbraio l'inaugurazione col ministro De Micheli e l presidente Toti

Sono trascorsi esattamente 90 giorni da quando il 24 novembre scorso, alle ore 14.05, una frana di 15 mila metri cubi di terra e detriti ha travolto il viadotto autostradale “Madonna del Monte” lungo la A6 Torino Savona (LEGGI QUI). Oggi è stato inaugurato il nuovo tratto.

DOMANI LA RIAPERTURA AL TRAFFICO
Al fine di consentire la rimozione della deviazione del traffico in direzione Torino, l’apertura al traffico del viadotto è prevista alle ore 6 del mattino di domani, sabato 22 febbraio. Ma quella di oggi è stata comunque una giornata importante per la viabilità ligure. Anche per il valore simbolico di un’opera che rappresenta la capacità di intervenire in tempi e modi rapidi e consoni alle necessità. Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte Paola De Micheli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria e Ilaria Caprioglio, Sindaco di Savona.

«La conclusione dei lavori, in netto anticipo rispetto al cronoprogramma iniziale – commentano da Autostrade dei fiori - è stata resa possibile grazie all’impegno e agli sforzi delle imprese che hanno partecipato alla ricostruzione del viadotto e alla stretta collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione di questa infrastruttura che rappresenta un asse viario strategico per i collegamenti tra la Liguria e il nord ovest del Paese». «Una giornata importantissima per il nostro territorio. In netto anticipo sui tempi previsti oggi si restituisce l’autostrada in piena agibilità – ha dichiarato il presidente della regione Giovanni Toti -. Dimostrazione che la Liguria è capace di agire, di programmare le azioni e di reagire alle emergenze con grande capacità. Un intervento anche simbolico che ci dà una forte speranza per il futuro. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato a questo grande sforzo collettivo. Un grande lavoro che ha coinvolto 30 imprese e 40 persone al giorno in un cantiere che non si è mai fermato. In un paese dove a costruire un marciapiede si impiegano degli anni recuperare in tre mesi un viadotto autostradale è indubbiamente una grande soddisfazione». Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli presente all’inaugurazione ha dichiarato: «Questo è un bel segnale per la comunità Ligure e per tutte le imprese che qui investono e lavorano. Un segnale di speranza per tutti i cantieri aperti in tutta l’Italia, la dimostrazione che quando siamo d’accordo possiamo fare le cose bene, mantenendo un ruolo forte dello Stato di controllo e di regolazione e di responsabilità da parte del privato che si fa carico delle proprie responsabilità. E’ novità di questi giorni che finalmente dopo molti anni abbiamo delle linee guida sulla sicurezza dei viadotti che prevedono controlli per tutti con parametri certi, l’attività del Governo deve imporre a tutti, pubblici e privati di azzerare la possibilità di rischio».

A seguito della riapertura del viadotto è stato aggiornato il “Piano Speditivo della viabilità del tratto Sud dell’Autostrada A6 (nel tratto tra i caselli di Altare e Savona) siglato il 28 novembre da Regione Liguria, Prefettura di Savona, Comune di Savona, Università di Firenze, Fondazione Cima e Autostrada dei Fiori. Infatti se per quanto concerne la carreggiata Nord Autostrada dei Fiori ha dato ampie assicurazioni sulle condizioni di sicurezza in quanto il nuovo viadotto non poggia su piloni esposti ad un’eventuale riattivazione della frana, permane il rischio per quanto riguarda la carreggiata Sud. Per questo motivo verrà mantenuto in vigore il “Piano di allertamento” attivato subito dopo l’evento franoso del 24 novembre, che ha consentito, grazie ad un sofisticato sistema radar e di sensori, la percorribilità in sicurezza del viadotto. In base all’aggiornamento l’eventuale sospensione della circolazione nella carreggiata Sud potrà avvenire esclusivamente in caso di superamento delle soglie pluviometriche e/o di mobilizzazione della frana e non più, come previsto in precedenza, anche a seguito dell’emissione di allerta metereologica arancione o rossa da parte della Regione Liguria. Tutti gli enti interessati concordano, infine, sull’esigenza di una rapida stabilizzazione del versante franoso, al fine di dare definitiva soluzione alla situazione di criticità determinata dal dissesto.

Al riguardo il Prefetto Antonio Cananà ha suggerito di prendere in considerazione le opportunità offerte, in termini di riduzione dei tempi, di disponibilità di risorse finanziarie, dalla dichiarazione dello stato di emergenza emanata dal Governo proprio per l’eccezionale maltempo del 23-24 novembre 2019, azionando quindi un intervento di messa in sicurezza del versante.

_____
VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

A luglio tornano “Doi Pass” a Breo e il cinema all’aperto a Piazza –...

A luglio tornano "Doi Pass" a Breo e il cinema all'aperto a Piazza. le serate di musica, spettacoli e vetrine accese, da quasi 30 anni, sono un appuntamento imperdibile. L’Associazione “La Funicolare”, in collaborazione e...

Che successo, il “Vespa Giro”: 121 vespe al raduno di Farigliano

Domenica 16 giugno, la seconda edizione del “Vespa Giro” con la partecipazione di 121 vespe provenienti da Piemonte e Liguria. L’evento è stato realizzato dal Comune di Farigliano con la collaborazione del “Vespa Club...

Dal 21 giugno via l’Area Pedonale nella parte sottana di piazza Maggiore: fino alla...

A partire da venerdì 21 giugno cambia temporaneamente la viabilità di Piazza e, in particolare, quella di piazza Maggiore. Dopo l’incontro pubblico con gli abitanti dello scorso 4 aprile - LEGGI QUI, infatti, l’Amministrazione...

Maxi incidente in galleria a Vicoforte: rimossi tutti i mezzi, galleria riaperta

Rimossi tutti i mezzi coinvolti nel grande incidente avvenuto questa mattina a Vicoforte - LEGGI QUI -  Al termine delle operazioni è stata riaperta la galleria sulla SS 28. L'INCIDENTE: https://www.unionemonregalese.it/2024/06/16/vicoforte-tre-feriti-in-codice-giallo-dopo-il-maxi-incidente-in-galleria/

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...