Caso di coronavirus a La Stampa: chiude la redazione di Torino

Un dipendente poligrafico della Stampa è risultato positivo. Redazione di Torino chiusa

Caso di coronavirus a La Stampa
Caso di coronavirus a La Stampa

Caso di coronavirus a La Stampa: chiude la redazione di Torino. "Un dipendente poligrafico della Stampa è risultato positivo al coronavirus – si legge in una nota di Gedi, la società editrice –. L’azienda ha subito informato le autorità competenti ed avviato il protocollo interno per mettere in sicurezza ambiente di lavoro, poligrafici e redattori. La redazione proseguirà l’attività in modalità smart working. L’attività in redazione riprenderà al termine delle attività di bonifica delle autorità sanitarie preposte”.

Caso di coronavirus a La Stampa

Dal blog di Giorgio Levi: "C’è un caso di coronavirus alla redazione centrale di via Lugaro a La Stampa. Un dipendente è risultato positivo al tampone. L’azienda ha conttato l’Asl di competenza, che ha avviato una indagine sulle persone che hanno avuto un contatto stretto con questa persona, nei confronti dei quali dovrà essere attivato il periodo di quarantena. La redazione è dunque al momento sigillata, nessuno può entrare. Pronta a partire anche la procedura di sanificazione dei locali. Contemporaneamente è scattata l’operazione emergenza. I responsabili di settore, e una parte dei giornalisti di via Lugaro, lavorano collegati al sistema da casa. In allarme anche lo stabilimento dove si stampa il giornale di via Giordano Bruno, che da oggi è collegato in rete al sistema editoriale. Un sorta di redazione distaccata. Domani il giornale sarà regolarmente in edicola, molto probabilmente in fogliazione ridotta. Restano in attesa di nuove disposizioni le redazioni dei capoluoghi di provincia del Piemonte".

_____

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

Grandabus lancia “Mo”, il QR code parlante che rivela in tempo reale la posizione...

Si chiama “Mo” ed è un vero e proprio QR code parlante pensato e creato da Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico locale in provincia di Cuneo, per offrire a tutti gli...
mercato altipiano produttori locali

Mondovì: sperimentazione al mercato dell’Altipiano, area dedicata ai produttori locali

Prenderà il via il prossimo 8 febbraio il nuovo assetto sperimentale e provvisorio (sei mesi) del mercato rionale dell’Altipiano che ogni mercoledì mattina, come da tradizione, si distende tra gli spazi di piazza Monteregale....

Mondovì: si demolisce l’ex rifiuteria in piazzale “Ravanet”

Era, fino a oggi, uno degli angoli più squalificati della città di Mondovì. L’ex rifiuteria Acem abbandonata di piazzale Giardini, per tutti “piazzale Ravanet”, è un sito in completo degrado. Un anno e mezzo...

Incidente tra camioncino e auto a Frabosa: interviene l’elisoccorso

Incidente sulla Provinciale 237 a Frabosa Sottana, sulla strada che porta verso Prato Nevoso nella mattinata di oggi (lunedì 30 gennaio). Coinvolti un camioncino e un'auto, finiti fuori strada. È atterrato nel parcheggio della...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...