Coronavirus, la situazione nelle Case di riposo: «Temiamo siano bombe a orologeria»

Opera Pia di Garessio: ospiti e personale negativi al Covid

Coronavirus, la situazione nelle Case di riposo: «Temiamo siano bombe a orologeria». I sindacati: «Troppi pochi dpi per gli oss». Casi di personale positivo o a casa in malattia

«La situazione? È facile da spiegare: qua rischiamo che sia una bomba a orologeria». Lo dice così, chiarissimo e senza mezzi termini, Gaspare Palermo, sindacalista Fp-CGIL che segue la Casa di riposo “Sacra Famiglia” di Mondovì. L’ultima, almeno per ora, dove si registra un caso positivo di contagio per coronavirus. Ma ve ne sono già stati due a Roccaforte, altri a Boves. E poi un decesso a Villanova (su un secondo decesso non è stato eseguito il tampone), in una casa di riposo con oggi decine di febbricitanti e oss in malattia. E il caso incredibile di Garessio, con 25 positivi tra ospiti e oss.

LEGGI ANCHE - In Piemonte 66 morti in 24 ore. Prime vittime nella sanità: un medico e un radiologo

La situazione dell’emergenza sanitaria sta peggiorando e, come era prevedibile, le Case di riposo sono strutture “in prima linea”: colme di soggetti estremamente vulnerabili, perché anziani, ma soprattutto in situazioni troppo critiche dal punto di vista delle protezioni. Perché se è vero che tutte le strutture hanno preso precauzioni sugli accessi – oggi sono tutte chiuse al pubblico e alle visite dei parenti –, il problema è che sugli operatori socio-sanitari non vengono fatti tamponi. Unica eccezione è Garessio dove il sindaco (l’ex ministro della sanità Ferruccio Fazio) è riuscito a far eseguire i test su 25 persone. Risultato: tutti positivi. Che accadrebbe se lo facessero tutte le strutture? Facile immaginare una risposta.

LEGGI ANCHE - Coronavirus: a Mondovì 7 casi positivi in città e 37 persone in isolamento fiduciario

ULTERIORI PARTICOLARI SU L'UNIONE MONREGALESE DEL 25 MARZO
Sei abbonato? LEGGI QUI LA NOTIZIA COMPLETA

____

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI