Volley: la Lpm Bam Mondovì determinata a riconfermare coach Davide Delmati

Il ds Paolo Borello: «Vogliamo continuare con lui, non c'è alcun dubbio. Sarà un mercato strano, diverso, con pochi soldi. Potremmo essere costretti a fare qualche sacrificio»

Paolo Borello e Davide Delmati - Foto Luciano Pecchenino

Stagione ormai conclusa in serie A femminile di volley. Anche se siamo appena alla fine di aprile, è già tempo di pensare al mercato, per iniziare a gettare le basi in vista della prossima stagione. Se alcuni "top club" di A1 si stanno mettendo in mostra con una serie di "colpi" ad effetto, per la A2 la situazione è ben diversa. Molti club infatti, per effetto dell'emergenza, hanno dovuto rinunciare alle diverse attività che si organizzano in questo periodo: dai tornei e ai camp, che portano sempre introiti importanti. Alcuni sponsor inoltre sono in attesa di capire come si evolverà la situazione, prima di decidere se potranno ancora sostenere le squadre. In questo clima di grande incertezza, il ds della Lpm Bam Mondovì, Paolo Borello, fotografa così la situazione attuale: «Mantenere una squadra con lo stesso livello qualitativo di quella che ha concluso questa stagione sarebbe perfetto, ma difficilmente sarà possibile. Abbiamo avanzato una proposta di nuovo ingaggio a coach Davide Delmati, perché con lui vogliamo continuare il progetto iniziato, su questo non c’è alcun dubbio. La proposta però è stata necessariamente “limata” un pochino verso il basso; lavoriamo affinché si possa trovare l’accordo (lo stesso allenatore non ha mai fatto mistero di trovarsi molto bene qui a Mondovì, sotto tutti i punti di vista, ndr.). Per quanto riguarda la rosa, probabilmente sarà inevitabile compiere qualche sacrificio. Magari non ci potremo più permettere una giocatrice straniera. Vedremo, è ancora presto e le variabili in campo sono moltissime. Posso assicurare fin da ora, comunque, che ci impegneremo al massimo per costruire la miglior formazione possibile».

L'intera chiacchierata con il ds Borello, con una lucida analisi sul momento di crisi e sulla situazione mercato, anche per quanto riguarda le ragazze, sarà pubblicata sul prossimo numero del nostro giornale, in edicola mercoledì 29 aprile.