Farigliano: continua la protesta degli esercenti, che consegnano le chiavi al sindaco

Dopo le serrande alzate di ieri sera, prosegue la richiesta di aiuto. I proprietari dei locali precisano: «Non chiediamo di poter aprire prima, chiediamo l'aiuto e il sostegno delle istituzioni»

Gli esercenti fariglianesi mostrano le chiavi dei loro locali, prima di consegnarle al sindaco. Foto Galleano

Questa mattina (29 aprile), davanti al municipio di Farigliano, gli esercenti del paese hanno simbolicamente consegnato le chiavi dei loro locali al sindaco Ivano Airaldi. La "protesta silenziosa" continua. Dopo aver alzato ieri sera le serrande ed aver acceso le luci di bar, ristoranti, gelaterie, pizzerie e non solo, i commercianti fariglianesi si affidano quindi anche al primo cittadino e all'Amministrazione comunale, affinché il loro grido d'aiuto arrivi alle istituzioni nazionali. La decisione del Governo di prolungare le chiusure fino al 1º giugno ovviamente fa discutere, ma gli stessi commercianti precisano: «Non chiediamo di poter aprire prima i locali. Abbiamo tutti a cuore la saluti pubblica. Chiediamo però alle istituzioni di non abbandonarci. Chiediamo aiuti concreti che finora non sono arrivati, per poter sopravvivere con le nostre attività». Il sindaco Airaldi, durante l'incontro, ha spiegato: «Mi farò portavoce della situazione presso il Prefetto e i politici locali. La consegna delle chiavi è un gesto fortissimo perché, dopo la famiglia, la propria attività lavorativa è forse la cosa più importante della vita di ognuno di noi. Come Amministrazione comunale ci siamo già attivati per concedere gratuitamente a loro gli spazi esterni per i dehor. Stiamo lavorando per cercare di trovare coperture economiche adeguate anche per non far pagare loro la tassa rifiuti in questi mesi, visto che se le attività sono chiuse, ovviamente non producono rifiuti».

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Mauro Gola lascia la Camera di Commercio per la Fondazione CRC

È uno degli ultimi tasselli, che vanno a piazzarsi tutti in questi giorni. Oggi, lunedì 15 aprile, Mauro Gola ha lasciato la presidenza della Camera di Commercio ed è entrato nel nuovo Consiglio generale...

Ancora ladri al bar “Cit ma bel” di Bastia: due furti in una settimana

Nuovo increscioso episodio, al bar "Cit ma bel" di Bastia, vittima di due furti con scasso in una sola settimana. Dopo l'incursione di ignoti avvenuta nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 aprile,...

Mondovì, scontro tra auto a Breolungi

Incidente a Mondovì Breolungi questo pomeriggio, alle 17.15 circa. Una scontro, per cause da accertare, ha coinvolto due auto sulla Statale 28 nei pressi del ponte sul Pesio. In tutto cinque gli occupanti: 3...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...