Sondaggio sui trasporti pubblici a Mondovì: quanto sono utilizzati bus e funicolare?

Sondaggio sui trasporti a Mondovì: bus e funicolare troppo poco utilizzati? L'analisi del Comune e del CFP

sondaggio trasporti pubblici Mondovì

Sondaggio sui trasporti pubblici a Mondovì: bus e funicolare troppo poco utilizzati? L'analisi del Comune e del CFP

Bus urbani e funicolare a Mondovì viaggiano mezzi vuoti. Dice pressappoco questo il sondaggio-analisi di mercato realizzato nelle scorse settimane dal Comune col supporto del CFP di Mondovì-Ceva, e in particolare col gruppo di allievi del corso “Tecnico specializzato in Marketing, comunicazione e social media”. Il sondaggio è stato effettuato a fine maggio attraverso Google, e il primo risultato è questo: il 45% delle persone che ha risposto ha dichiarato di non fare mai uso, durante l’anno, dei mezzi di trasporto urbano a Mondovì. Il Comune ha davanti un gran lavoro da fare, ora che si sta per lanciare il nuovo piano di trasporto pubblico locale.

IL QUESTIONARIO - Il questionario era suddiviso in tre sezioni: la prima, introduttiva, raccoglieva i dati dei partecipanti (età, sesso, residenza a Mondovì o fuori). La seconda sezione era basata su domande sulla frequenza di utilizzo di bus e funicolare, sui motivi di utilizzo e sulle fasce orarie. La terza parte era per così dire quella “propositiva”, in cui si chiedeva di esprimere suggerimenti. Gli utenti che hanno risposto al sondaggio sono stati complessivamente 526, di cui il 79% composto da soggetti in età compresa tra i 18 ed i 59 anni. «Sono molto soddisfatta della partecipazione dei cittadini – sottolinea l’assessore Erika Chiecchio –, segno dell’interesse per l’argomento in questione. Nella giornata di venerdì verrà presentato ai giornalisti il nuovo Trasporto Pubblico Locale, al centro di una revisione attesa da anni, che diverrà finalmente realtà con importanti novità anche per quanto riguarda il nostro fiore all’occhiello: la funicolare».

I DATI PIÙ RILEVANTI - I grafici pubblicati in questa pagina evidenziano una situazione piuttosto chiara: i bus e la funicolare di Mondovì sono abbastanza “sotto utilizzati”. Se il 45% dichiara di non salirci mai, chi è andato avanti nelle risposte indica comunque di usarli molto poco: «mai» o «meno di 10 volte l’anno» è la risposta del 61,6% % dei cittadini per i bus e del 60,3% per la funicolare. La “fune” pare quindi un mezzo di gran lunga più turistico che urbano, e qui si inserisce l’annosa questione del biglietto da rivedere, meglio se con la formula andata/ritorno. Quelli che usano i mezzi pubblici con frequenza, ovvero più di una volta alla settimana, sono il 20% per la funicolare e il 28,1% per i bus. Sorprende che la ragione più “gettonata” per l’utilizzo del trasporto pubblico sia il “tempo libero” (63%, ma forse è stata intesa come risposta generica per indicare uno spostamento non legato al lavoro). Oltre un terzo delle persone indicano che i trasporti pubblici necessiterebbero di riduzione del costo del biglietto (34,6%) e di ampliamento di frequenza delle corse (35%). Tutte risposte che trovano conferma anche nella semplice impressione quotidiana: tante auto in circolazione e parcheggi quasi sempre pieni.

Importantissime le ultime domande, che suggeriscono alcune svolte quasi necessarie: possibilità di pagare il biglietto via smartphone (43,3%), tariffe ridotte per i residenti (44,9%) e una app per sapere gli orari delle corse in tempo reale (40,8%). Basterà questo a far salire la voglia ai monregalesi di usare il bus e la funicolare?

____

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI