Neve? No, grandine. Priero si sveglia sotto una fitta coltre bianca

Il forte temporale di questa notte ha lasciato strascichi soprattutto nel Cebano. Il risveglio a Priero è stato davvero particolare: una fitta coltre bianca, infatti, ricopriva, strade, piazze, campi. Neve? No, grandine. Il centro storico è stato "invaso" da chicchi anche grandi come nocciole. L'intensità della perturbazione ha causato danni ad orti, coltivazioni e piante da frutto.